Le zeppole in video ricetta

Zeppole in video ricetta

La Desperate Housewives, con tanto di grembiulino rosa (in tono con il blog) alle prese con le zeppole in video ricetta  per il concorso Dolce Video.

Scrivo questo post nel giorno di S.Valentino per ringraziare chi mi sta accanto ogni giorno e mi sopporta… ovvero Francesco che mi ha realizzato questo filmato per il concorso DolceVideo.

Diciamo che per queste cose abbiamo gusti molto diversi, io amo le cose semplici lui no!

Dunque quello che e’ uscito da queste zeppole in video ricetta e’ una via di mezzo tra: realizzazione di una ricetta (la mia parte) e creatività (la sua).

Buona visione e buone zeppole!

Ingredienti per le zeppole:
  • 125g farina 00
  • 200g acqua
  • 50g burro
  • 3 uova
  • buccia di limone grattugiata
  • 1 pizzico di sale
  • olio di semi di girasole q.b.

In una casseruola portare a ebollizione l’acqua con il burro e un pizzico di sale.

Quando il burro e’ fuso allontanare dal fuoco e unire tutta in un colpo la farina.

Rimettere sul fuoco e mescolare con un cucchiaio di legno cuocendo fino a quando si forma una palla che si stacca dalle pareti della pentola.

Togliere dal calore e unire le uova una alla volta con le fruste elettriche, aromatizzare con la buccia di limone grattugiata (nel video mi sa che sto sul fornello ma e’ spento! c’era poca luce e li sopra una lampadina, la cosa non ha funzionato e’ un po’ tutto scuro! >.< )

Trasferire il composto nella sac a poche e  spremere delle ciambelle su dei foglietti di carta da forno*

Friggere in abbondante olio caldo staccando la ciambella dalla carta quando il primo lato e’ cotto.

Una volta pronte si riempie il foro centrale con crema pasticcera, ciliegie sciroppate e una bella spolverata di zucchero a velo. Buonissime fredde ma anche calde calde.

*Volendo si possono anche modellare direttamente in padella nell’olio bollente, ma bisogna stare attenti a chiudere bene il giro se no otterrete i miei classici ferri di cavallo!

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Breakfast & Brunch, Racconti dalla cucina
PRECEDENTE
SUCCESSIVO

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.