Browsing Category

Racconti dalla cucina

Ancora niente.

Babbo

Oggi sento che è il momento di scrivere due righe, non inerenti la cucina purtroppo. Ancora non riesco a trovare la spinta necessaria a ripartire con qualcosa di nuovo. E’ stato un anno difficile sin dall’inizio questo 2018.

Ci sono momenti che non dimenticherò mai a partire dal 20 di marzo, quando mio babbo ci ha lasciati per sempre, per andare spero in un posto migliore. Non ce lo aspettavamo ed è stato un duro colpo, ancora più difficile da accettare. CONTINUA A LEGGERE

Racconti dalla cucina

La Dordogna in Camper, viaggio in un paese fatato

La Dordogna in camper

Un dettaglio de La Roc Gageac

Entrare prima al lavoro per uscirein anticipo in un venerdi di fine agosto, allo scoccare dell’ora x come a scuola al suono della campanella mi catapulto fuori e attendo il mio autista! Corriamo a casa, ultimi controlli, benzina e il camper è pronto per trasportarci verso una nuova meta!

Qualche mese fa, anzi direi quest’inverno, aprendo la mia pagina di Pinterest sono rimasta colpita da un pin… adoro tutto ció che sa di fatato e i tetti a punta decisamente lo sono! Sono andata subito su google immagini e ho trasportato quella foto scoprendo così dell’esistenza della Dordogna (Dordogne). CONTINUA A LEGGERE

Racconti dalla cucina

Sciroppo di rose fatto in casa, delicato e profumato

Sciroppo di rose

Quest’anno per la prima volta ho voluto fare lo sciroppo di rose, ho pensato vista la varietà e quantità di rose che ci sono qui in azienda di provare. Alcune di loro sono molto belle ma quasi senza profumo, altre delicatamente profumate e in particolare la varietà Botticelli, credo chiamata così proprio per le sue sfumature pastello.

Ho cercato la ricetta online e ho visto che più o meno erano tutte uguali, i petali delle rose devono stare in infusione nell’acqua per 24 ore poi si prepara lo sciroppo semplicemente con lo zucchero e se si vuole della buccia di limone. CONTINUA A LEGGERE

Conserve & Marmellate, Racconti dalla cucina

La Provenza in Camper

farfalla-su-lavanda

Aimè è giunta l’ora di tornare… in realtà sono tornata da un pò ma non lo volevo scrivere per non farlo diventare reale. L’anno scorso sono stata in Normandia e li davvero ci sono rimasta, non ho raccontato nulla di quella vacanza in camper, solo qualche immagine qua e la sui social ma quest’anno è un’altra storia, la Provenza tanto sognata per anni ve lo deve dire non era come me l’ero immaginata.

Dopo l’anno scorso è scattato in me un folle amore verso la Francia, così quest’anno sono riuscita dopo anni a prendere le ferie in un momento giusto per andare a vedere la tanto sospirata lavanda, credendo che la Provenza fosse tutta racchiusa li, in quei filari di piante dai fiori blu/violacei.

La Provenza è molto di più, un tour in camper come quello che ho fatto io ti permette ogni giorno di vistare due o anche tre paesi, le distanze sono brevi, i paesaggi variano dalla pianura alla collina, dalle gole più profonde del Verdon con le sue acque verdi alle terre color ocra nei canyon di Roussillon. CONTINUA A LEGGERE

Racconti dalla cucina

Vi presento L’Azienda Agricola Il Monte Fato

Negli ultimi due anni ho parlato spesso qui nel blog dell’Azienda Agricola Il Monte Fato citando sempre le buonissime uova fresche che vi si possono trovare e con cui preparo tutti i miei dolci e non solo ma non vi avevo mai dedicato un post… fino ad ora.

Questa piccola realtà immersa nel verde delle colline di Fosdinovo, nel paese di Giucano, è la “creatura” del mio compagno e in questi anni mi sento di dire che è diventata un pò anche la mia, sapendo che la pubblicità è tutto, per una buona crescita di un’attività, ho iniziato ad occuparmi della parte social aprendo questa pagina facebook dalla quale potete seguire la nostre avventure! Credo oramai che non si possa più fare a meno di qualcosa del genere anche in campo di agricoltura, soprattutto perchè è un modo piuttosto economico per farsi conoscere. CONTINUA A LEGGERE

Racconti dalla cucina

Ricotta pancakes con burro al miele e vaniglia e una nuova avventura

ricotta pancakes con burro al miele

Ebbene dopo tanto che lo sognavo ho finalmente iniziato il corso di apicoltura. Non so da dove sia nata questa mia passione per le api, certo è che non mi hanno mai spaventata, dico questo perchè ci sono persone che “sclerano” al solo pensiero ma se tu non gli fai niente loro non ti cercano davvero!

Anni fa passavo le ore a fotografare questi piccoli insetti intenti a “lavorare” sui fiori, all’epoca non ero una gran consumatrice di miele ma poi con il tempo qualcosa è cambiato e questo ha sostituito lo zucchero nelle bevande calde che preparo in casa, così da farmene comprare in abbondanti quantità. Il mio preferito da sempre è quello d’acacia ma con la passione che mano a mano cresceva ho iniziato ad acquistare i mieli più svariati, così da testare sapori e consistenze, coltivando sempre di più il sogno di mettere su un apiario e prima o poi di avere il mio miele.

Quest’anno potrebbe essere quello giusto.

Ho partecipato la settimana scorsa alla prima lezione, avevo già letto un libro in merito e capendo bene che la questione era molto complicata, ci voleva per forza di cose un corso specifico con insegnanti competenti e che lavorano nell’ambito. Già dopo questa prima lezione ho iniziato a capire meglio alcune parti del libro che prima non erano molto chiare… questo per dare un consiglio a chi vuole iniziare come me, il fai da te è sconsigliato!

Il mondo delle api è molto complesso, un piccolo mondo con la sua regina e le sue leggi e se io dovessi essere una di loro sarei di sicuro un’operaia.

CONTINUA A LEGGERE

Breakfast & Brunch, Racconti dalla cucina

Olive nere in salamoia vecchia scuola

Olive

Ieri a casa c’è stato il primo giorno di raccolta delle olive, dopo qualche anno di piante prive di frutti, quest’anno finalmente siamo tornati a raccogliere.

Vorrete mica che mi facevo mancare l’olio fatto in casa?! bè si fa per dire, mi ci manca più che il frantoio!

E’ stata una stancante ma bella giornata dove ho ovviamente preparato anche il pranzo… lasagne e focaccia cotte a legna, abbiamo iniziato la mattina presto e finito la prima mandata di raccolta verso le cinque ma ci sono ancora parecchie piante da spulciare. Da quella che ha dato le olive più grandi e mature, un leccino, ho selezionato le pochissime che non erano state bucate dalla famosa e meschina mosca, con l’intento di preparare le olive nere in salamoia. CONTINUA A LEGGERE

Conserve & Marmellate, Racconti dalla cucina

Etichette per barattoli fai da te

etichette per barattoli1
Oggi un post un pò diverso dal solito… mi era già capitato una volta di farne uno, doveve spiegavo come si possono realizzare degli sfondi carini per le foto di food in pochi semplici passaggi, se vi interessa qui c’è il post.

Oggi presa dalla smania di “paggiugare qualcosa” ho pensato alle etichette per barattoli di vetro, quelli che uso per conservare ogni cosa in dispensa. Non ne ho comprato mezzo, alcuni sono vecchi dei miei genitori, di quelli con la chiusura di ferro e la guarnizione, altri semplici barattoli di conserve comprate a cui periodicamente cambio il tappo quando si rovina. Che poi diciamolo anche il tappo rovinato/ arrugginito ha il suo fascino ma non è molto igienico! CONTINUA A LEGGERE

Racconti dalla cucina

Aspettando il 2015 e le novità che ci riserva

candele

Un post un pò così, insolito, senza ricetta.

Ultimamente ne arrivano poche, la quantità di tempo che sono riuscita a dedicare al blog negli ultimi anni è stata davvero minima, se guardo indietro (dal 2007 che ho aperto) noto quanto più tempo riuscivo a dedicargli prima, poi si cresce, gli impegni crescono, fai un lavoro ne fai due e ti ritrovi ad essere stanca e ad avere sempre meno tempo da dedicare a te stessa e soprattutto alle cose che ti piacciono.

Poi succede che si arriva a un punto in cui sei satura e devi prendere una decisione.

Ecco io l’ho fatto, questo è stato l’anno della svolta.

CONTINUA A LEGGERE

Racconti dalla cucina

Cassata al forno per sette anni di blog!

Cassata al forno

Sette anni, potrebbero voler dire molte cose ma in questo caso è solo il mio “Bloggheanno”! ;-)

E festeggio con una cassata al forno!

Aspettavo da tanto questo momento, sette è il mio numero fortunato, è il mio giorno e il mio mese di nascita, è un numero ricorrente nella vita mia famiglia.

Quante cose sono cambiate in questi anni… io sono cambiata, perché quelli che dico non si cambia si sbagliano, si cambia eccome.

Quando ho aperto il blog non pensavo che mi avrebbe portato “qualcosa” ero una giovane 27enne che voleva condividere la sua passione sul mondo di infernet tanto amato (e odiato) ispirata dai “pochi” blog di cucina che c’erano allora. CONTINUA A LEGGERE

Dolci, Racconti dalla cucina