Sformatini di verza dal cuore morbido

Sformatini di verza dal cuore morbido - In Cucina con Me

Quando in casa si cucina con quello che c’è, si riesce ad inventare piatti che magari non avremmo nemmeno mai preparato, qualche foglia di verza, una patata, la ricotta in scadenza, un uovo, un poco di formaggio e sono nati questi sformatini di verza dal cuore morbido.

A tal proposito ho letto questo articolo che ho trovato davvero interessante dove si parla del cibo in tempo di guerra e di come ci si sapesse arrangiare.

La mia ricetta al giorno d’oggi (e almeno al momento per me) non prevede nulla di “strano” in fatto di ingredienti. Dico solo che per come siamo abituati, che appena ci manca qualcosa corriamo subito a comprarla, ecco, io in questi giorni mi sto arrangiando in cucina mettendo questo al posto di quello. Mi sa anche voi, almeno che non siete tra quelli che hanno svuotato letteralmente gli scaffali.

Il punto è che non è la guerra ma è come se lo fosse.

Ad ogni modo veniamo alla ricetta, fatemi fingere che sia tutto normale, un giorno qualunque in cui parlo di cucina.

Questi sformatini sono realizzati nello stampo da muffin e con queste dosi ne otterrete sei che bastano a sfamare due persone, accompagnati con del buon pane fatto in casa.

Sformatino di cavolo verza

Ingredienti per gli sformatini di verza dal cuore morbido:

  • 6 foglie di cavolo verza
  • 1 patata grande
  • 200g ricotta
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • sale & pepe q.b.
  • noce moscata q.b.

Serviranno inoltre:

  • 6 cubetti di brie (o altro formaggio filante)
  • 3/4 cucchiai di pangrattato
  • olio extravergine di oliva q.b.

Pulire le foglie di verza cercando di non romperle mantenendo la loro forma a conchetta. Tagliare via le coste dure (per intendersi la base della foglia) e tenere da parte, .

Sbucciare la patata tagliarla a tocchetti e cuocerla a partire da acqua fredda con un pizzico di sale. Quando l’acqua inizia a bollire unire anche le coste della verza e portare a cottura.

Una volta pronte togliere dall’acqua e cuocere le foglie di verza, ci vorranno pochi minuti, vi accorgerete che sono pronte perché si afflosciano.

Scolare, mettere in un piatto e tenere da parte.

Preparare il ripieno.

Schiacciare la patata e le coste della verza con una forchetta, riunirle in una ciotola con la ricotta, il parmigiano, le uova, il sale, il pepe e una grattata di noce moscata, amalgamare bene il tutto.

Ungere gli stampi da muffin con l’olio, anche sui bordi.

Rivestire ogni foro con una foglia di verza, sarà molto modellabile ma ovviamente più grande del foro, all’ultimo l’eccesso che sborda servirà a chiudere lo sformatino.

Mettere all’interno, una spolverata di pangrattato (aiuterà ad assorbire l’eccesso di acqua rilasciata in cottura) un pò di ripieno con al centro un cubetto di brie.

Richiudere con la parte “sbordante” della verza.

formatini di verza dal cuore di ricotta

Versare un filo di olio anche sopra.

Cuocere gli sformatini di verza in forno caldo a 180°, fino a quando iniziano a prendere leggermente colore.

Sfornare, capovolgere su di un vassoio e servire.

Si dovrebbero staccare bene se avete unto a dovere gli stampi, altrimenti aiutatevi con una spatolina di silicone per farli uscire.

Sformatini di cavolo verza

E anche per oggi è tutto!

Se non vi piace la verza e non sapete cosa cucinare, date un’occhiata qui tra i miei piatti salati per vedere se c’è qualcosa che vi stuzzica e soprattutto da preparare con ingredienti semplici.

Alla prossima! ;-)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Piatti Salati, Veg & Veg
PRECEDENTE
SUCCESSIVO

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.