Torta salata zucca e porri

Torta salata zucca e porri in versione monoporzione

Ultimamente mi sono data alla produzione di cibo destinato subito al congelatore e pronto da essere consumato nei momenti di pigrizia o quando sono davvero di corsa. La preparazione che va per la maggiore, destinata al congelatore subito dopo il raffreddamento è la torta salata zucca e porri che preparo in monoporzioni. Praticissime, si possono scongelare molto velocemente anche nel tostapane, altrimenti microonde con un tocco di grill per ridare friabilità alla pasta.

Per diversi anni ho vissuto senza il congelatore e non mi era mai mancato, salvo quando un’amico aveva portato il gelato per cena in piena estate e l’abbiamo mangiato praticamente sciolto a fine pasto! ;’-D

Ora le cose sono cambiate e mi fa decisamente comodo!

Le zucche le adoro, con quel loro gusto dolciastro, spesso le abbino anche alle cipolle. Le mie qualità preferite sono la hokkaido verde e la butternut che questa estate mi hanno regalato grandi soddisfazioni nell’orto, grazie anche all’aiuto di mamma.

Qualche giorno fa vedendone alcune in “sofferenza” ho deciso di fare una mega produzione di torte e ora il congelatore è bello rifornito, pronto a sfamare gli affamati! ;-)

Come base per la torta salata di zucca e porri ho utilizzato la mia pasta sfoglia all’olio, senza la pasta madre però.

Gli ingredienti, come al solito per il salato, sono un pò a casaccio; un porro grande o piccolo non fa molta differenza, come la zucca del resto scegliete la qualità che preferite, assaggiate il ripieno mentre lo preparate e regolate di sale, pepe, noce moscata e il parmigiano a piacere.

Non ci sono uova in questa torta e se non mettete il parmigiano diventa pure una ricetta adatta per i vegani.

Come vedete dalla foto la pasta è tirata sottilissima e il ripieno sembra poco ma in realtà non lo è! sono certa che mentre lo stendete vi saprete regolare!

Torta salata porri e zucca

Ingredienti per il ripieno della torta salata zucca e porri:

  • una zucca butternut (sui 600g circa, da pulire)
  • un porro grande
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • un pizzico di erbe di Provenza
  • sale & pepe q.b.
  • noce moscata q.b.

Ingredienti per la pasta sfoglia all’olio:

  • 250g farina 0
  • mezzo bicchiere di olio extravergine di oliva
  • acqua tiepida q.b.
  • sale

Per prima cosa preparare la sfoglia.

Mettere la farina sulla spianatoia, formare la fontana e versare al centro l’olio, aggiungere tanta acqua quanto basta per ottenere un panetto soffice, unire il sale ed impastare bene.

Formare una palla e lasciare riposare coperta per almeno mezz’ora.

Nel frattempo preparare il ripieno.

Sbucciare la zucca, privarla dei semi e tagliarla a tocchetti piuttosto fini.

Pulire il porro e tagliarlo a rondelle, metterlo in una padella con due o tre cucchiai di olio e fare soffriggere.

Quando diventa tenero, aggiungere anche la zucca con una tazzina di acqua. Coprire con un coperchio e portare a cottura, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo se occorre altra acqua. Ci vorranno circa 15/20 minuti.

Una volta pronta, schiacciare grossolanamente la zucca con una forchetta, non si deve ottenere una purea ma un composto a pezzetti.

Disporre il tutto in una ciotola, unire il parmigiano, le erbe di Provenza e una bella grattata di noce moscata. Regolare di sale e pepe.

Tirare la sfoglia sottilissima (se lo fate con la macchinetta io solitamente lo faccio al numero 4 altrimenti a mano con il mattarello) ricavare dei quadrati o rettangoli e disporvi un pò di ripieno al centro, coprire con un altro pezzo di pasta e sigillare bene i bordi con i rebbi di una forchetta. Rifilare con la rotella tagliapasta.

Bucherellare la superficie con la forchetta e disporre su di una teglia unta con olio, cuocere in forno caldo a 190° per 25/30 minuti o comunque fino a quando la pasta sarà bella dorata.

Sfornare e fare raffreddare completamente su di una gratella, se avete deciso di congelarle, oppure gustare calde e fragranti.

Solitamente appena sfornate hanno un aspetto e un profumo così invitante che al primo morso ci si ustiona sempre! ATTENZIONE! ;-D

E il tuo cibo preferito da congelatore qual’è? Lasciami un commento! ho bisogno di nuove idee! 

Alla prossima! ;-)

  • 22
  • 10
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    32
    Shares
Piatti Salati, Veg & Veg
post piu' vecchi
post piu' recenti

2 Comments

  • Reply
    Laura De Vincentis
    11 Marzo 2019 at 16:17

    Pensa che anche io sono stata una vita senza ma da quando ce l’ho non posso più farne a meno. Ma ti dirò alla produzione di torte salate pronte per essere congelate non ci avevo pensato. Ottima idea proprio come lo è la tua proposta! Buona giornata

    • Reply
      Lisa
      12 Marzo 2019 at 16:19

      Non sono mai stata molto amante del surgelato ma a volte è necessario e comunque fatto in caso è tutta un’altra storia! :-)
      A presto!

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.