Quiche agli asparagi

Quiche agli asparagi

È iniziato il periodo degli asparagi, dovrebbe essere iniziata anche la primavera ma a quanto pare sembra essere iniziata la stagione delle piogge!

Gli asparagi li cucino quasi sempre alla solita maniera o faccio il risotto o la pasta o una frittata, mi piacciono cosi così molto al naturale ma qualche volta mi concedo di preparare qualcosa di più goloso e se volete anche raffinato, è una verdura elegante secondo me, un pó come il cavolo romano con le sue testine particolarissime.

Oggi mi sono dunque concessa una Quiche agli asparagi; una sfoglia sottile all’olio, con un godurioso e soffice ripieno. Ci sono panna, latte ed uovo ma vi assicuro che il risultato è una torta leggera che non riuscirete a smettere di mangiare. Volendo potete sostituire la panna e il latte vaccino con quelli vegetali tipo soia o avena.

Quiche agli asparagi sfornata

Per la sfoglia ho utilizzato una ricetta che prevede l’uso dell’olio che che da quando l’ho scoperta non ho più lasciato, una valida alternativa alla pasta sfoglia classica con il burro.

Con questa ricetta si prepara una quiche per una teglia da 20/22 cm circa, per ottenere una giusta altezza secondo i miei gusti. Adatta per mangiare in due, raddoppiate o triplicate gli ingredienti se siete in più!

Ingredienti per la sfoglia:

  • 125g farina 0
  • un quarto di bicchiere d’olio d’oliva
  • acqua tiepida q.b.
  • sale q.b.

Ingredienti per il ripieno:

  • un mazzetto di asparagi (vanno bene anche quelli selvatici)
  • una cipolla dorata piccola
  • 50g panna da cucina
  • 50g di latte
  • 1 uovo intero
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • un mazzetto di asparagi (vanno bene anche selvatici)
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale & pepe q.b.
  • noce moscata q.b.

Per prima cosa preparare la pasta…

Impastare la farina con l’olio, il sale e tanta acqua quanto basta ad ottenere un panetto morbido.

Coprire con un telo e lasciare riposare.

Preparare il ripieno:

Pulire gli asparagi togliendo la parte legnosa del gambo, basta trovare il punto giusto e si spezzerà con le mani.

Lessarli interi in acqua bollente leggermente salata, per qualche minuto. Scolare e fare raffreddare.

Affettare sottilmente la cipolla e farla dorare in padella con qualche cucchiaio di olio.

Tagliare gli asparagi a tocchetti conservandone le punte da usare successivamente per la decorazione, unire il tutto in padella con la cipolla e fare insaporire qualche minuto. Togliere dal fuoco e fare raffreddare.

In una ciotola sbattere l’uovo con la panna e il latte, aggiungere il parmigiano e gli asparagi a tocchetti con la cipolla. Mescolare bene.

Regolare di sale, pepe e noce moscata.

Stendere la pasta in una sfoglia sottile e rivestire, salendo leggermente sui bordi, una teglia precedentemente unta con olio o coperta con carta da forno. Bucherellare il fondo.

Versare il ripieno e sistemare le punte degli asparagi tenute da parte per decorare.

Ripiegare i bordi e spennellarli con olio.

Infornare a 180° forno statico, fino a quando si sarà formata in superficie una bella crosticina dorata.

Sfornare e servire. Calda è molto cremosa al suo interno, fredda è più compatta ma ugualmente buona, l’ideale per un picnic!

Un’altra idea di torta salata con gli asparagi la trovate qui.

  • 17
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    17
    Shares
Piatti Salati, Veg & Veg
PRECEDENTE
SUCCESSIVO

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.