Crocchette di Ricotta, Bietole e Spinaci

Crocchette di ricotta

Giornata tranquilla in casa, fuori c’era il sole poi tutto d’un tratto si è annuvolato, ho fatto giusto in tempo a raccogliere gli ultimi spinaci del campo e un po’ di bietole che è arrivata una versa d’acqua.

Ad essere sincera avevo trovato questa ricetta di crocchette fatte con la borragine ma quando sono andata nel campo per prenderla sono rimasta malissimo perché era tutta rovinata e ce n’era pochissima dunque ho ripiegato su bietole e spinaci. Il mio suggerimento dunque è questo, utilizzate della verdura a foglia a vostro piacimento perché questa ricetta verrà bene con qualsiasi cosa al di la di quello che era e che io ho usato.

Per preparare queste crocchette di ricotta servono pochissimi ingredienti, sono molto delicate e senza troppi grassi, solo un filo d’olio nella padella.

Ingredienti per le crocchette di ricotta bietole e spinaci:

  • 400g mix di bietole e spinaci
  • 200g ricotta di mucca (o se preferite capra)
  • 2 uova piccole
  • 4 o 5 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • pane grattato q.b.
  • olio d’oliva q.b.
  • sale & pepe q.b.
  • una grattata di noce moscata
  • farina 0 q.b.

 

Pulire gli spinaci e le bietole levando le coste più dure. Cuocere fino a quando diventano tenere, in una padella larga con un goccio d’acqua e un pizzico di sale.

Scolare, formare una palla e schiacciarla molto bene per eliminare tutta l’acqua.

Tritarla finemente.

In una ciotola riunire la ricotta, le uova e il parmigiano. Unire anche le verdure tritate e mescolare bene.

A questo punto si deve aggiungere tanto pan grattato quanto basta ad ottenere un composto modellabile con le mani. Regolare di sale, pepe e una grattata di noce moscata che per me non manca mai.

Piccolo trucchetto non avevo il pan grattato in casa e neppure del pane secco (altrimenti avrei grattato quello) ma avevo delle friselle, che ho “mattarellato” dentro al loro sacchetto! Si, prima si battono leggermente con il mattarello (come quando dovete attaccare un chiodo con il martello) e poi si tritano usandolo come quando stendete la pasta, solo con un po’ più di forza ;-).

Formare delle palline prelevando una cucchiaiata di impasto e farle rotolare nella farina. Schiacciarle leggermente .

Scaldare una padella antiaderente con due cucchiai di olio.

Disporvi le crocchette e cuocere da entrambi i lati fino a quando diventano dorate.

Servire tiepide, anche se io me le son magnate pure fredde stecchite! ;-D

Io le ho servite al naturale ma secondo me a parte la solita maionese (che amo) si potrebbero condire con una salsa allo yogurt tipo tzatziki. Sono talmente delicate che qualcosa di “forte” vicino ci starà benissimo.

Crocchette delicate di bietola e ricotta

Piatti Salati, Veg & Veg
post piu' vecchi
post piu' recenti

4 Comments

  • Reply
    paola
    22 maggio 2015 at 20:02

    Complimenti per il tuo blog,gantastico,ti ho aggiunto ai bog che seguo alla prossima,non hai i followers di google a cui aggiungersi un abbraccio

    • Reply
      Lisa
      23 maggio 2015 at 07:53

      E no, non li ho! ma grazie!!! ;-)

  • Reply
    biribissi
    8 marzo 2016 at 12:18

    Fatte ieri sera solo spinaci perchè non avevo bietole (bietole nb è molto ligure in tutto il resto di Italia si dice biete :-)))) Allora, dicevamo, buonissime. Nella panatura finale con farina ho aggiunto un trito di mandorle che ci stavano benissimo. Grazie per la ricetta!

    • Reply
      Lisa
      8 marzo 2016 at 12:47

      WoW grazie per l’idea mandorlosa! La prossima volta ci provo pure io. ;-)

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.