Racconti, ricette dolci e salate

Primi Piatti Veg & Veg

La zuppa di verdure dell’orto

Zuppa di verdure dell'orto

E all’improvviso, in un pomeriggio soleggiato d’inverno, l’ispirazione è tornata!

L’ultimo post risale ai primi di dicembre, un altro mese impegnativo dell’anno passato. Ho pensato spesso al mio blog e al pubblicare qualcosa in questo tempo ma se l’ispirazione non arriva è dura!

Oggi qualcosa si è smosso mentre guardavo alcuni post di cucina su Instagram e dato che avevo appena messo sul fuoco una pentola di zuppa di verdure ho pensato di parlarne qui.

Le giornate si sono leggermente allungate, abbiamo inaugurato la stagione dell’orto 2022 mettendo a dimora l’aglio, le cipolle e anche lo scalogno, ho buttato giù il calendario delle semine e devo dire che guardare la natura che piano piano si risveglia è bellissimo!

Mi sento come un animale che esce dal letargo.

Nell’orto abbiamo iniziato a lavorare qualche porzione di terra mentre in altre ci sono ancora cavoli, finocchi e qualche bietola. Nella serra invece sembra sempre primavera, ho raccolto gli ultimi peperoni la settimana scorsa, l’insalata è sempre presente e nuove piantine di bietole e rape rosse si stanno facendo strada.

Il pomeriggio solitamente mi reco nell’orto con il cestino a caccia di verdure per la cena che spesso si trasformano in zuppe e vellutate. Con pochissimo si riesce a fare un primo piatto gustoso, proprio come questa zuppa di verdure.

Ho raccolto qualche cavoletto di Bruxelles, un piccolissimo cimo di cavolo romano, un finocchio e qualche foglia di bietola, in casa ho aggiunto una cipolla, una patata e una manciata di piselli dell’orto (congelati la scorsa estate) e la cena per stasera è servita!

La cosa bella di queste zuppe è che non ci si stanca mai di mangiarle, non hanno mai lo stesso sapore non avendo sempre a disposizione le stesse verdure o le stesse quantità.

Parola d’ordine: STAGIONALITA’

Alle volte ci aggiungo del pane tostato o dei crostini, altre la pasta e non può mancare una volta servita l’aggiunta di un pezzetto di formaggio filante tipo brie.

Gli ingredienti che riporto in modo approssimativo bastano per realizzare una zuppa per due persone.

Zuppa alle verdure

Ingredienti per la zuppa di verdure:

  • un finocchio
  • una manciata di cavoletti di Bruxelles
  • una manciata di piselli surgelati
  • un cimo di cavolo romano
  • 4/5 foglie di bietole
  • una cipolla bianca
  • una patata
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale grosso q.b.

Pulire tutte le verdure e tagliarle a piccoli pezzi. Mettere il tutto in una pentola (se di coccio è meglio) con acqua pari al doppio delle verdure.

Aggiungere una presa di sale, meglio poco per poi regolarlo a fine cottura.

Cuocere a fuoco lento per almeno un’ora o comunque fino a quando le verdure sanno ben cotte, assaggiare è sempre la cosa migliore! Si può anche decidere in base alla consistenza della zuppa, se si vuole più brodosa si toglie prima dal fuoco altrimenti si lascia cuocere ancora fino a quando inizia a prendere la consistenza desiderata.

A questo punto regolare di sale e condire con un filo d’olio.

Ora qualche suggerimento…

Per rendere più cremosa la zuppa frullatene una parte con il minipimer, in questo modo è più adatta da servire con i crostini di pane.

Se volete aggiungere la pasta verificate che ci sia il giusto quantitativo di acqua, ad ogni modo si può aggiungere se vi accorgete che manca.

Potete inoltre insaporire con delle erbe aromatiche a piacere. Io in questa occasione ho sciolto al suo interno un cubetto di erbe aromatiche tritate e miscelate con olio che ho preparato questa estate e conservo in congelatore.

E anche per oggi è tutto! o quasi! Se ti piacciono le zuppe di verdure ti consiglio di provare anche la zuppa di porri, bietole e cannellini.

Alla prossima! ;-)

Potrebbe anche interessarti...

2 commenti

  1. Mara dice:

    Sei poetica sempre! Ti adoro! Un abbraccio e non mollare il blog, please!!!!!!

    1. No no Mara non mollo non ti preoccupare!!! Magari ogni tanto ho dei vuoti ma questo è il quaderno!
      Un abbraccione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.