Ventaglietti di finta sfoglia profumati alla lavanda

Ventagli di finta sfoglia - In Cucina con Me

Qualche giorno fa ho preparato della finta sfoglia, finta perché non è certo la ricetta classica, lunga ed elaborata da realizzare, ma diciamo che è un buon compromesso se non c’è tanto tempo a disposizione e poca voglia di lavorare.

Con una parte di pasta ho realizzato questi ventaglietti di finta sfoglia profumati alla lavanda, avevo proprio voglia di un dolcetto friabile e anche veloce da preparare.

La finta sfoglia che vi propongo è una base da utilizzare sia con il dolce che con il salato, consiglio di prepararla la mattina per la sera o ancora meglio la sera prima dell’utilizzo così da farla raffreddare bene nel frigo tutta la notte.

Nel caso di questi ventaglietti ho utilizzato dello zucchero aromatizzato alla lavanda. Lo potrete preparare semplicemente mettendo in un barattolo dello zucchero e dei fiori di lavanda essiccati (ad uso alimentare!) già dopo una settimana sentirete che profumo.

La ricetta si realizza con l’ausilio di un mixer, in questo modo non si scalderà molto il burro con le mani, cosa fondamentale per una buona riuscita.

Ingredienti per la finta sfoglia:

  • 250g farina 00
  • 250g burro
  • 90g circa di acqua fredda di frigo
  • un pizzico di sale fino
  • zucchero aromatizzato alla lavanda q.b.

In un mixer disporre metà della farina, il burro freddo di frigo tagliato a cubetti, il sale e la farina restante.

Azionare il mixer ad intermittenza per non scaldare troppo il burro, si deve ottenere un composto sabbioso.

A questo punto unire l’acqua, azionare ancora il mixer fino a quando si formeranno dei grumi di farina e burro.

Rovesciare il composto su di una spianatoia ben infarinata e compattarlo con le mani come a voler formare un panetto rettangolare.

Non si deve impasta va semplicemente compattato.

A questo punto con il mattarello ben infarinato stendere finemente la pasta in un rettangolo, ricordandosi di spolverare di farina di tanto in tanto per non farlo attaccare.

Una volta ottenuto un rettangolo piuttosto fine, arrotolarlo su se stesso e picchiettarlo leggermente con il mattarello. Si otterrà una specie di filoncino schiacciato.

A questo punto arrotolarlo nuovamente su se stesso, picchiettare con il mattarello e mettere in frigo avvolto nella pellicola.

Al momento dell’uso, stendere nel verso in cui si è riposto e mai con “i giri” a vista.

Prelevare la parte che intendete usare, stenderla finemente con il mattarello, cospargere con lo zucchero e arrotolare uniformemente i due lati esterni verso il centro.

Mettere in frezeer per 15 minuti.

Intanto preparare uno sciroppo con due cucchiai di zucchero e due di acqua, cuocendo sul fuoco fino a quando lo zucchero sarà sciolto. Fare raffreddare.

Trascorso questo tempo con un coltello ben affilato tagliare i ventaglietti nello spessore di circa mezzo centimetro e disporli mano a mano su di una teglia ricoperta di carta da forno.

Pennellare i ventaglietti con lo sciroppo e cuocere in forno caldo a 200° per circa 15 minuti o comunque fino a quando saranno ben dorati. A metà cottura girarli sotto sopra così da farli colorire bene da entrambi i lati.

Sfornare e fare raffreddare su di una gratella.

Ventaglietti di finta sfoglia

Conservare in un contenitore a chiusura ermetica.

Sono deliziosi, friabilissimi e profumati, ideali anche da accompagnare una coppa di gelato, ora che la stagione è buona.

Io trovo che questa sfoglia non ha nulla da invidiare alla classica ma nel caso vi vogliate cimentare con la vera pasta sfoglia, potete trovare qui la mia ricetta.

Alla prossima! :-)

Annalisa

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Le Basi, Piccola Pasticceria
PRECEDENTE
SUCCESSIVO

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.