Scorzette d’arancia candite, esperimenti pre-Natale

Scorzette d'arancia candite - In Cucina con Me
Vi presento le mie scorzette d’arancia candite che momentaneamente sono chiuse in un barattolo al fresco! Fanno parte dei miei esperimenti per i dolci di Natale.

Ho cercato tutte le ricette possibili per confrontarle, come faccio sempre, poi alla fine sono arrivata alla conclusione che avrei fatto di testa mia.

Le scorzette d’arancia candite, sono semplici da realizzare in casa e sono pure una ricetta anti spreco, non butterete via nulla delle vostre arance!

Le scorzette si possono preparare ritagliandole a striscioline, oppure a piccoli pezzi, ideali da utilizzare nei dolci, come ad esempio, pandolce, panettone o panforte.

Non riporto le quantità perché sono così fatte; tanta scorza di arancia (già ammollata) quanto zucchero ed acqua.

Se volete, e come idea regalo lo consiglio, potete ricoprile con cioccolato fondente.

La scorza si ricava facilmente incidendo con un coltello (uno spelucchino aiuta) la buccia dell’arancia, disegnando degli spicchi da cima a fondo, noterete poi che si staccherà facilmente.

Consiglio di non togliere tutta la parte bianca, ma di lasciarne un poco di quella più dura attaccata alla parte arancione per intendersi.

Per la preparazione partire alla mattina, le scorze devono riposare in acqua diverse ore per perdere l’amarognolo.

Cubetti di scorzette d'arancia candite

Ingredienti per le scorzette d’arancia candite:

  • scorza d’arancia (biologica o non trattata)
  • zucchero di canna
  • acqua
  • cioccolato fondente q.b

Preparare le scorze, ricavandole da una o più arance, ricavare delle striscioline o dei piccoli pezzi.

Mettere in una ciotola capiente con dell’acqua, lasciare riposare. Con il tempo l’acqua si colorerà di arancione. Se le preparate durante il gioro si pò anche cambiare l’acqua di tanto in tanto.

In tarda serata scolare le scorze e pesarle, mettere in un tegame con pari quantità di acqua e zucchero. Si possono anche assaggiare prima e se vi sembrano sempre amare, lasciarle in acqua ancora un pò.

Fare bollire adagio per una decina di minuti, o comunque fino a quando iniziano a diventare trasparenti, segno che stanno assorbendo lo zucchero.

Fare riposare una decina di minuti.

Io ripeto questo passaggio più volte, fino a quando hanno assorbito tutto lo sciroppo che si è formato.

A questo punto togliere le scorzette e farle asciugare separandole su di una griglia o carta da forno, fino al mattino.

Scorzette d'arancia candite e cioccolato fondente

Una volta pronte si possono tuffare per metà in cioccolato fondente, oppure, volendo si possono anche ricoprire interamente. Ovviamente si può usare il cioccolato che si preferisce, ma il fondente è la morte loro!

Conservare al fresco, in un barattolo a chiusura ermetica, indicativamente non più di 10/15 giorni.

Alla prossima! :-)

  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share
Piccola Pasticceria, Ricette di Natale
PRECEDENTE
SUCCESSIVO

1 Comment

  • Reply
    Il Panforte | In Cucina con Me
    15 Ottobre 2011 at 23:07

    […] 200g scorza d’arancia candita […]

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.