Paste di mandorla profumate all’arancia

Pasta di mandorla

Finalmente mi è tornata la voglia di scrivere ma soprattutto un pò di forza! Oramai è un mese che sono chiusa in casa, la mia influenza si era trasformata in broncopolmonite ma ora va meglio!

Ieri sera avevo voglia di un dolcino e così mi sono preparata le paste di mandorla. Suppongo che tutti le conoscano, comunque sono quei dolcetti tipici siciliani a base di farina di mandorle, zucchero, albume d’uovo e qualche aroma per profumarle.

Io le ho sempre adorate fin da piccola, quando si andava alle fiere e c’era qualche banco che le vendeva io impazzivo davanti alle loro forme e colori, non ne compravamo mai molte perché erano abbastanza costose ma io mi accontentavo.

Qualche anno fa (parecchi anni fa!) ho realizzato un video su come realizzare i pasticcini in pasta di mandorla che potete guardare qui è molto casalingo niente di trascendentale! :-)

Oggi ho realizzato queste paste di mandorla profumate all’arancia, le ho lavorate a mano ma volendo si possono modellare con la sac a poche proprio come quelle nel video. Ad alcune ho aggiunto dei pinoli, trovo che il loro sapore si sposi benissimo con le paste di mandorla.

Io non utilizzo la farina di mandorle che si trova già pronta in commercio, preferisco comprare le mandorle intere e poi tritarle con il mixer dunque la ricetta è spiegata con questo metodo.

Scelgo mandorle biologiche e sgusciate, per spellarle molto facilmente si tuffano in acqua bollente qualche minuto e la pellicina verrà via in un attimo. Non dimenticate di farle asciugare tostandole leggermente prima di mixarle, in questo modo sprigioneranno tutto il loro sapore.

Paste di mandorla profumate all'arancia

Ingredienti per le paste di mandorla:

  • 200g mandorle
  • 200g zucchero di canna (il più fine che trovate)
  • albume d’uovo q.b. (circa due uova piccole)
  • un cucchiaino di miele di edera (o il vostro preferito)
  • la buccia di un’arancia grattugiata

Serviranno inoltre:

  • zucchero di canna macinato a velo q.b.
  • pinoli q.b.

Tritare le mandorle nel mixer con un poco di zucchero, ridurle in polvere finissima.

Versare in una ciotola ed aggiungere il rimanente zucchero, il miele e la buccia di arancia.

Unire poco per volta l’albume fino ad ottenere un impasto morbido che si possa lavorare facilmente con le mani. Non deve essere nè troppo duro nè troppo appiccicoso.

Spolverare la spianatoia con dello zucchero a velo, formare dei filoncini e ricavare dei tocchetti di pasta, arrotondarli leggermente e pizzicarli con le dita. Su alcuni piantare dei pinoli, si piantare!!! ;’-D

Disporre su di una teglia ricoperta di carta da forno.

Fare riposare tutta la notte in luogo fresco (non in frigo), se li preparate alla sera altrimenti regolatevi di conseguenza.

La mattina spolverare di zucchero a velo e cuocere in forno caldo a 170° per circa 15/20 minuti.

Sfornare e fare raffreddare su di una gratella.

Sono molto facili da preparare anche veloci era quello che mi ci voleva per ricominciare senza troppi sbattimenti e questa mattina la colazione è stata dolcissima!

Se ti piacciono i dolci a base di mandorle ti consiglio di provare anche:

Alla prossima e speriamo che sia prestissimo! Devo recuperare il tempo perso! ;-)

Piccola Pasticceria
post piu' vecchi
post piu' recenti

No Comments

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.