23.08.2014 Albeinmalga

Formatura-formaggio-nei-cestelli-

Inizio a scrivere da qui, sono seduta di fianco ad una stufa accesa, fuori piove. Con me ci sono Nicho, Sonia, Sara e gli altri che non sono andati a camminare… sono alla Malga Coredo e sto partecipando ad #ALBEINMALGA!

Era un sogno che dovevo realizzare, svegliarsi all’alba (anzi ancora prima) vedere le mucche al pascolo, mungere una mucca!

Albeinmalga si svolge d’estate nei mesi di Luglio e Agosto, coinvolgendo ogni weekend delle malghe differenti su tutte le valli del Trentino, per chi vuole provare per un giorno la vita da malgaro. Durante la giornata avrete degli accompagnatori che nel nostro caso erano Marta e Stefano, che ringrazio tanto. Potrete scegliere quale visitare e prenotarvi come ho fatto io. Non ero mai stata in Val Di Non quindi Malga Coredo mi è sembrata perfetta. Se ricordate dai miei vecchi post qui e qui, io AMO il Trentino e piano piano vorrei scoprirlo tutto in lungo e in largo!

La nostra giornata è iniziata alle 5,00 con la partenza in auto per Malga Coredo, io e il mio compagno alloggiavamo presso l’area sosta Camper Smarano, siamo arrivati in Trentino in camper! Una comoda strada che percorre il bosco ci porta alla Malga.

Malga-Coredo

E’ buio, la prima cosa che scorgo fra i prati sono i cavalli, belli! La malga ha una stalla grandissima! Ci sono pure le caprette che per ora ci osservano da lontano… Entriamo per iniziare la giornata con un caffè o un tè alle erbe di montagna.

Adesso siamo più o meno tutti pronti (o quasi!) ad iniziare la giornata per davvero e allora ci spostiamo fuori e assistiamo all’apertura della stalla, le mucche se ne vanno al pascolo, non prima però di aver dato delle consistenti leccate ai blocchi di sale appesi alle piante. Qualcuna però è ancora dentro, sono le mucche da latte che attendono la mungitura.

E allora che fai, vuoi non provarci???

“Chi è la prossima bambina che vuole provare?” dice Lino il malgaro…

“Io, sono la prossima bambina!” ;’-D

E’ sempre stato il mio sogno e con la mia solita timidezza e “ansia da imbranata” ho provato pure io, una sensazione strana… chissà come mi avrà odiato la mucca in quel momento ma solo perchè non lo facevo nel modo giusto, altrimenti loro hanno la necessità di essere munte. La mungitura ai tempi nostri per questioni d’ igiene e praticità viene svolta con appositi macchinari però così a mano secondo me è tutta un’altra cosa!

Poi vuoi non fare qualche coccola ai piccoli di casa???

Quanta tenerezza!!! ;-) ;-) ;-)

Vitellino-coccoloso

Vitellino-di-due-gg-C

E non ci dimentichiamo di loro, le galline ci hanno regalato le uova sode a colazione, che non si sa mai abbiano da offendersi.

La-cocò-C

Da tanto presto che ci siamo alzati e quante cose abbiamo già visto, sembra siano passate ore ed ore e invece… è appena l’ora della colazione! E che colazione! Ci aspetta una tavola imbandita di formaggi, strudel, torta di mele, uova, latte, tè, brulè di mele… insomma ogni ben di Dio!

la colazione di albeinmalga

Dopo esserci rifocillati ben bene è giunto l’altro tanto sospirato momento, quello di vedere come si realizza il formaggio, non so perchè o forse si sono cose che hai dentro dalla nascita perchè io fin da piccola ho sempre sognato di fare il formaggio e adesso potrebbe essere il momento buono per iniziare.

Nel frattempo vi lascio qualche scatto della preparazione… non vi spiego nulla, se siete curiosi… partecipate anche voi l’anno prossimo! ;-p

Si-versa-il-formaggio-nel-cestello-

 

Pressatura-del-formaggio-

Prima-forma-pronta

Qualche coraggioso poi è riuscito ad andare a camminare sotto la pioggia, io aimè ho deciso di stare accoccolata vicino alla stufa in attesa del pranzo.

E’ stata come immaginavo una bellissima esperienza che volevo già dall’anno passato e le aspettative non mi hanno delusa. Consiglio a tutti di provare, grandi e specialmente piccini, che qui ti sanno insegnare bene il rispetto per gli animali e la natura che li circonda.

Per concludere un regalo speciale ai partecipanti: Burro Cacao al Latte di Capra

dell’Azienda Agricola Delladio Nicoletta.

Burrocacao

Per altro quest’anno ho scoperto pure l’amore verso le caprette, sono riuscita con i miei grattini tra i cornetti ad incantarne tre!

E’ la fine! devo metter su una fattoria! ;-D

Se Word Press non mi fa arrabbiare presto vi racconto anche della vacanza itinerante con il Campero (il nuovo nome del camper! ;-D).

Alla prossima! ;-)

Racconti dalla cucina
post piu' vecchi
post piu' recenti

7 Comments

  • Reply
    Sonia Monagheddu
    2 settembre 2014 at 15:03

    Tra le cose belle fatte durante quel weekend metto aver trascorso del tempo insieme a voi.
    Ci ri-vediamo presto, un caro abbraccio a entrambi
    Sonia

    • Reply
      Lisa
      3 settembre 2014 at 11:01

      Condivido, solo dico ma una foto assieme potevamo anche farcela!!! >.< Ahahah a presto!!! Baci!

  • Reply
    Martina
    9 settembre 2014 at 14:13

    Ok anche il minimo dubbio (ma non è che ce ne fossero poi molti a dire il vero …) è stato spazzato via!!!
    l’anno prossimo non me la farò scappare; anch’io alle prime luci del giorno tra monti, mucche e montagne!
    ps: foto troppo belle questa volta :)

    • Reply
      Lisa
      9 settembre 2014 at 14:48

      Vai vai! E’ un’esperienza da fare! Grazie!!! ;-)

  • Reply
    Trentino Camper Tour 2014 - In Cucina con Me
    16 settembre 2014 at 14:48

    […] in tutto questo devo anche partecipare ad #Albeinmalga, esperienza della quale ho già parlato nel post precedente, se siete curiosi fate un salto all’indietro […]

  • Reply
    Cristina - Ventunsettembre
    23 settembre 2014 at 09:35

    Che meraviglia! Ho letto il tuo post con (sana) invidia … E bellissime anche le foto !!!

    • Reply
      Lisa
      23 settembre 2014 at 15:08

      Grazie mille! ^_^

    Leave a Reply

    This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.