Pasta frolla al caffè

Fiorellini di pasta frolla al caffè

Oggi impasto. La dispensa piange miseria di biscotti e dolci in generale e così oggi ho preparato per la prima volta la pasta frolla al caffè. Ebbene direte voi, un’amante della frolla come te non l’aveva mai provata?

No davvero.

Chi mi conosce bene sa che non sono un’amante del caffè ma sa anche che nei dolci mi piace molto.

Qualche giorno fa mi era venuto in mente un dolce da provare e avevo realizzato mentalmente che mi sarebbe servita della pasta frolla al caffè, così oggi l’ho provata e un domani chissà che non arrivi anche questo dolce! Vi lascio nel mistero così venite a trovarmi ancora! ;-p

Questa non è la mia classica frolla, c’è una leggera variazione negli ingredienti, in particolar modo una parte di farina è sostituita da fecola di patate che dona ancora più friabilità all’impasto. Valgono però per ottenere una buona pasta frolla al caffè le solite regole generali di impasto che trovate qui.

Una volta pronta e riposata la potrete utilizzare per preparare biscotti o crostate. Io ho preparato biscotti a forma di cucchiaino per mescolare un buon caffè e fiori da intingere nel latte… senza dimenticare una crostata ripiena di nocciolata.Biscotti di pasta frolla al caffè

Ingredienti per la pasta frolla al caffè:

  • 260g farina 0
  • 200g burro
  • 140g fecola di patate
  • 140g zucchero di canna macinato a velo
  • 30g caffè solubile
  • 4 tuorli

Setacciare la farina con la fecola e il caffè, unire lo zucchero e il burro freddo tagliato a tocchetti.

Impastare con la punta delle dita fino ad ottenere un composto sbricioloso.

Unire i tuorli e impastare velocemente fino ad ottenere un panetto liscio. Stendere leggermente in modo da appiattirlo, così sarà più facile lavorarlo una volta tolto dal frigo.

Pasta frolla al caffè

Fare riposare in frigorifero avvolto nella pellicola per almeno un’ora.

A questo punto stendere nello spessore desiderato e ricavare biscotti o crostate, solitamente io mi mantengo in entrambi i casi sul mezzo centimetro, è quello che dà la giusta friabilità.

Cuocere in forno caldo a 180° fino a doratura.

Io ho usato la planetaria per impastare e quando ho unito i tuorli e l’impasto ha iniziato ad amalgamarsi non vi dico che profumino che emanava.

Se volete realizzare anche voi i cucchiaini al caffè, una volta pronti e raffreddati intingerli in cioccolato fuso e ricoprire con nocciole tritate. Per la crostata invece mescolare la nocciolata con un poco di latte caldo per farla diventare più morbida, così in forno non si seccherà.

Cucchiaini di pasta frolla al caffè con cioccolato fondente e granella di nocciole

Se anche voi come me amate la frolla, ricordate di provare anche:

Se la provate lasciatemi un commento!

Alla prossima! :-)

Biscotti, Le Basi
post piu' vecchi
post piu' recenti

2 Comments

  • Reply
    Lia Leonardi
    27 Aprile 2018 at 21:12

    “unire lo zucchero e il burro freddo tagliato a tocchetti.”

    Quale burro? Nell’elenco degli ingredienti non c’è
    Le foto sono invitanti. Aspettiamo solo la quantità del burro
    Grazie

    • Reply
      Lisa
      28 Aprile 2018 at 07:39

      Uhhhh grazie per la segnalazione! avevo dimenticato di scriverlo negli ingredienti!
      sono 200g!!!

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.