Magic custard cake… la torta magica!

Magic custard cake fetta C

Un’amore a prima vista con la magic custard cake! L’ho scoperta sul blog di Jessica La ciliegina sulla torta che tra l’altro ho avuto il piacere di conoscere durante il corso del panettone, sono poi andata in giro per la rete a vedere le varie ricette e ho notato che esiste anche la versione cioccolatosa! *_* Meraviglia! Sicuramente proverò anche quella dato che il risultato di questa è stato strepitoso.

E’ una torta preparata con pochi e semplici ingredienti, diciamo pure a base di latte. A vederla sembra composta da due impasti diversi e invece no! Sporcherete solo una ciotola, al massimo due! Il fondo della torta  rimane della consistenza di una panna cotta mentre sopra resta un soffice strato… è un sapore un pò indescrivibile il suo! ;-)

Questa è aromatizzata alla vaniglia… buonissima anche se io una volta assaggiata ho subito pensato che sarebbe stata eccezionale profumata con il limone. La proverò in tutte le salse!

Magic custard cake C

Come al solito qualche modifica dettata dalle mie abitudini… ho sostituito lo zucchero bianco con quello di canna aromatizzato alla vaniglia, così non è servito l’estratto che c’era nella ricetta originale. Voi aggiungete un pizzico di vaniglia in polvere.

Ingredienti per la magic custard cake:

  • 4 uova
  • 150g di zucchero di canna macinato fine
  • 1 cucchiaio di acqua
  • 125g burro
  • 115g farina 00
  • un pizzico di sale
  • 500g latte intero
  • zucchero a velo per decorare q.b.

Per prima cosa fondere il burro a bagnomaria e lasciare raffreddare. Scaldare il latte leggermente e tenerlo da parte.

Montare i tuorli d’uovo con lo zucchero fino a quando diventano chiari e spumosi. Aggiungere il cucchiaio di acqua e il burro. Mescolare ancora per amalgamare il tutto.

Unire la farina setacciata e incorporarla bene all’impasto.

A questo punto si aggiunge il latte con il sale. Mescolate piano! o lancerete latte da tutte le parti! Vi ritroverete con una pastella piuttosto liquida, ma niente paura! è così che deve essere. ;-D

Montare gli albumi a neve e con una spatola aggiungerli delicatamente alla pastella, cercando di non smontarli.

Versare in uno stampo quadrato (20 cm per lato è perfetto) rivestito di carta da forno che aiuterà a sformare la torta senza distruggerla.

Cuocere in forno caldo a 150° per circa 45 minuti. Si deve ottenere una crosticina dorata in superficie.

Sfornare e fare raffreddare.

Se la preparata la sera, lasciatela freddare tutta la notte e tenetela due ore in frigo prima di tagliarla.

Cospargere con zucchero a velo e dividerla in piccoli quadrati.

Bè che ne dite? Mi pare di una facilità estrema anche se l’aspetto può dare tutt’altra impressione, dunque presentabilissima anche per una cena importante!

*ho appena constatato che il terzo giorno se ve ne rimane è ancora più buona! Conservata in frigo ovviamente!

*aggiornamento: se vi piacciono queste torte c’è un libro tutto dedicato a loro, in versione sia dolce che salata e lo potete acquistare qui –> TORTE MAGICHE di Christelle Huet-Gomez

  • 12
  • 22
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    34
    Shares
Dolci
PRECEDENTE
SUCCESSIVO

6 Comments

  • Reply
    Francesca
    26 Giugno 2013 at 18:43

    Mi hai convinto, amo quando le persone mettono questo entusiasmo nel presentare una ricetta amata, quindi la proverò senza dubbio! Anche perchè amo l’aspetto e il colore così chiaro, molto fotogenico… ;-)

    • Reply
      Lisa
      27 Giugno 2013 at 08:46

      ahahah grazie! ho un pò questa tendenza con le cose che mi piacciono! ;-D

  • Reply
    Inco ♥
    13 Luglio 2013 at 21:35

    Una torta deliziosa..ne vale la pena provarla.
    Buona serata.
    Incoronata

    • Reply
      Lisa
      15 Luglio 2013 at 21:14

      Grazie mille! ;-)

  • Reply
    Betta
    13 Settembre 2013 at 17:20

    Questa torta è davvero un’idea brillante! L’ho provata ma purtroppo il risultato è stato un po’ diverso dal tuo, che sembra così perfetto. Crosticina superiore ok, ma in mezzo la torta è rimasta liquida… gli invitati mi hanno detto: “che buona, una torta ripiena di crema pasticcera!” Il sapore in effetti era delizioso, ma non credo che dovesse essere questo il risultato!
    Eppure ho seguito perfettamente le indicazioni per la cottura (in realtà l’ho lasciata in forno quasi 60 minuti)e anche quelle per la dimensione dello stampo!!! Help!

    • Reply
      Lisa
      13 Settembre 2013 at 18:36

      In effetti detta così il problema sembra la cottura, se hai fatto tutti i passaggi perfettamente. La pastella rimane in effetti molto liquida… Sai io ho il forno a gas ma ad ogni modo i minuti di cottura sono diversi con quasiasi tipo di forno. Io verifico sempre con lo stecchino che la torta sia pronta. Non so come aiutarti di più!

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.