Lemon Buttermilk Cake, limonosità!

Lemon Buttermilk Cake 1

E si, questa è un’altra ricetta della serie limonosità.

Che adoro i dolci con il limone è abbastanza palese, basta fare una ricerca sul blog per veder saltar fuori limone ovunque, credo sia doveroso quando hai le piante di casa che te ne regalano quantità infinite.

Mi mancava il dolce per la colazione poi ho visto questa e mi sono lasciata ispirare. Non volevo niente di ripieno così per il momento quella torta si è trasformata in una semplice Lemon Buttermilk Cake. Per chi non sapesse cosa è il buttermilk (latticello) che almeno dalle mie parti si può trovare solo nei negozi bio, consiglio di leggere questo bel post. I dolci preparati con il latticello hanno una bella consistenza e un’esempio ne sono questi Muffin.

Lemon Buttermilk Cake

Questa lemon buttermilk cake è bella tosta, un pò perchè ci sono il burro e il latticello e poi un bel pò di zucchero per contrastare il gusto del limone. Ogni tanto ci sta!

Con queste dosi si può preparare una torta da circa 25 cm di diametro, oppure si possono realizzare anche delle monoporzioni in stampi da muffin.

Ingredienti:

340g farina 0

300g zucchero di canna

250g latticello

160g burro

3 uova intere grandi

2 rossi d’uovo

1 cucchiaio di lievito per dolci

un cucchiaino di sale fino

un pizzico di vaniglia in polvere

la buccia grattugiata di un limone

 

Serviranno inoltre:

80g zucchero di canna macinato a velo

il succo di un limone

latte o acqua q.b.

 

In una ciotola riunire la farina precedentemente setacciata con il lievito, aggiungere la buccia di limone, la vaniglia e il sale, tenere da parte.

In una ciotola montare con le fruste il burro morbido, fino ad ottenere un composto morbido.

Aggiungere gradatamente lo zucchero continuando a montare fino ad ottenere un impasto soffice.

Unire una ad una le uova, fino a quando il tutto è ben amalgamato.

A questo punto aggiungere all’impasto, versando a più riprese, il mix di farina precedentemente preparato, alternandolo con il latticello fino ad esaurire il tutto.

Versare in una teglia imburrata ed infarinata. Battere leggermente la teglia su di un piano per livellare la superficie.

Cuocere in forno caldo a 180° per 30 minuti circa, verificare la cottura con la prova stecchino.

Sfornare, e fare raffreddare su di una gratella.

Per la copertura ho preparato una semplice glassa, mescolando lo zucchero a velo con il succo del limone e tanto latte (o acqua) quanto basta ad ottenere un composto fluido ma non troppo. Con questa quantità non si ricopre interamente la torta, se la volete ricoprire tutta raddoppiate la dose. Come potete vedere dalla foto, la glassa preparata con lo zucchero di canna macinato a velo non è bianca come quella fatta con lo zucchero a velo vero e proprio, anzi resta sempre piuttosto trasparente dunque per dare un tocco di bianco ho spolverato ulteriormente di zucchero. Vi assicuro che è dolce al punto giusto anche se dalla quantità zuccherina degli ingredienti potrebbe non sembrare!

Una volta pronta la glassa versarla sulla torta ben fredda e fare solidificare prima di servire.

Il mio consiglio è quello di abbinarla con un ottimo tè nero alla vaniglia.

Chi mi fa compagnia per merenda?
Lemon Buttermilk Cake 3

Alla prossima! ;-)

p.s. mi sono arrivate le apine! e mi hanno già punta! >.< spero di riuscire a raccontarvi presto qualcosa di loro…

  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    7
    Shares
Dolci
PRECEDENTE
SUCCESSIVO

8 Comments

  • Reply
    paola
    28 Aprile 2016 at 17:10

    bella calorica ma giustamente ogni tanto ci vuole,un abbraccio e grazie

    • Reply
      Lisa
      28 Aprile 2016 at 17:12

      Ciao Paola! sisisisi!:-)

  • Reply
    Alice
    28 Aprile 2016 at 21:05

    Ciao Annalisa! Anche io adoro i dolci con il limone, e stavo proprio cercando una torta da colazione quindi…sono capitata a fagiolo!
    Sono curiosa di sapere delle api…inizierai a fare miele?
    Un saluto,
    Alice

    • Reply
      Lisa
      28 Aprile 2016 at 21:32

      Ciao! Si si, èil sogno di una vita che si realizza, spero di essere in grado di curarle in modo che stiano bene loro e che producano qualcosa anche per noi! Chissà magari un giorno potrebbe diventare qualcosa di più!
      A presto! ;-)

  • Reply
    biribissi
    29 Aprile 2016 at 09:59

    Ah scusa Annalisa, non funzionava più nei giorni scorsi il sistema per commentare, così ho fatto una prova…..ed è partito! :-) Dove caspita trovi il latticello? A Sarzana? Al Naturasi o a Spezia idem? Dimmi dimmi perchè sono anni che lo cerco invano!
    Così potrò fare questa ricettina (sì sì lo so c’è il metodo casalingo…ma , tu mi insegni, il vero buttermilk è altra cosa!)

    E vai con la tua nuova avventura: la vita segreta delle api…….

    • Reply
      Lisa
      29 Aprile 2016 at 12:38

      Ciao cara!!! Grazie, si avevo avuto un problema con i commenti!
      Allora, da Naturasì o Cuorebio ce lo hanno ma se non lo dovessi trovare nel banco frigo, gli puoi chiedere se te lo ordinano e arriva nel giro di poco.
      A presto con nuove ricette e storie apettose! :-)

  • Reply
    Francesca P.
    1 Maggio 2016 at 23:21

    Il profumo di limone potrebbe “abitare” nella mia cucina anche tutti i giorni, non mi stancherebbe mai! E sogno anche un alberello che fa frutti e fiori, perchè i fiori del limone sono bellissimi, non li trovo quasi mai ma li riempirei di foto! :-)
    Mi piacciono le torte “vere” come questa, anche caloriche, perchè no… a volte si deve nuotare nel burro, ne vale la pena, ehehe!

    • Reply
      Lisa
      2 Maggio 2016 at 08:03

      Avrei voluto usare i fiori di limone però mi dispiaceva tagliargli! >.< così si sono sacrificati questi fiori di rapini >.< ahahahah

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.