Lavender tea loaf, la torta dolce alla lavanda

Lavender tea loaf

Qualche tempo fa mi hanno regalato un mazzo di profumatissima lavanda, di provenienza sicura (no pesticidi!), così l’ho messa a testa in giù in cantina per un pò e adesso ho della lavanda essiccata da utilizzare in cucina o per profumare gli armadi.

La lavanda è molto particolare come sapore nel cibo e non tutti la gradiscono, diciamo che da noi la tradizione vuole che si usi per profumare gli armadi e tenere lontani piccoli insetti fastidiosi ma in altri paesi come la Francia è utilizzata anche in cucina.

Anni fa ho preparato per la prima volta i biscotti e a me non sono dispiaciuti affatto, così quando ho visto su Pinterest questo tea loaf alla lavanda ho voluto subito provarlo.

Il tea loaf come avevo già spiegato qui, è un dolce tipicamente inglese, una sorta di plum cake solitamente speziato.

Lavender tea loaf

Ingredienti per il lavender tea loaf:

  • 240g farina
  • 180g zucchero di canna
  • 90g latte
  • 60g burro
  • 2 cucchiai di fiori di lavanda essiccati
  • un cucchiaino e mezzo di lievito per dolci
  • un pizzico di vaniglia in polvere
  • un pizzico di sale

Mettere in infusione la lavanda nel latte, portare a bollore, spegnere e lasciare in infusione fino a raffreddamento.

Con le fruste montare lo zucchero con il burro morbido, fino a quando diventa soffice.

Unire le uova, una alla volta fino a quando sono ben assorbite, aggiungere anche la vaniglia.

Filtrare il latte ed aggiungerlo al composto alternandolo con la farina precedentemente setacciata con il lievito e il sale. Amalgamare bene il tutto.

Versare in uno stampo da plum cake precedentemente imburrato ed infarinato.

Cuocere in forno caldo a 180° per circa 35/40 minuti, verificare la cottura con la prova stecchino.

Sfornare e fare raffreddare su di una gratella.

La ricetta originale prevedeva anche una glassa di zucchero ma io l’ho sostituita con qualche fiore di crema al burro che mi era avanzato dalla torta del mio compleanno e che avevo congelato.

Questi bellissimi fiori li ho realizzati con i beccucci russi e la ricetta della crema al burro la potete trovare qui, se anche voi vi volete cimentare in questa decorazione colorata e golosa.

Come coloranti ho utilizzato quelli in polvere naturali che si trovano comunemente al supermercato, le tinte pastello che ne sono uscite mi sono piaciute molto.

Lavender cake

E’ comunque buonissima anche senza crema magari accompagnata con bel bicchiere di latte freddo e suppongo che in inverno sia deliziosa con un buon tè caldo, il suo profumo porterà alla mente le calde giornate d’estate.

Torta alla lavanda con crema al burro

Il sapore di questo lavender tea loaf è molto intenso, l’aroma sprigionato dalla lavanda nel latte era davvero forte ma come dicevo prima a me non dispiace, se lo volete meno intenso mettete un solo cucchiaio di fiori di lavanda.

Torta alla lavanda

Che ne dite? vi ho convinto a provarla?

Alla prossima! ;-)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Breakfast & Brunch, Dolci
PRECEDENTE
SUCCESSIVO

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.