I Bignè all’olio d’oliva, i più buoni di sempre

bignè all'olio d'oliva

Ho sempre pensato che i bignè non fossero semplici da realizzare. Qualche anno fa, tanti anni fa! avevo postato questa ricetta la prima dopo tante che mi avesse dato delle soddisfazioni e da allora non l’avevo mai cambiata fino a quando non ho trovato e provato questa!

E’ la ricetta di Giulia o meglio della sua nonna ;-). Quando vidi il suo post  incuriosita dall’uso dell’olio al posto del burro, lo salvai subito nei preferiti poi siccome si sa la lista è luuuuunga sono riuscita a sperimentarli solo adesso! Mamma mia sono uno spettacolo!!! Avrei voluto farvi vedere il mio sguardo mentre crescevano nel forno, una bellezza e davvero facili da realizzare, senza le troppe menate che si leggono in giro sul mettere un uovo alla volta etc etc. E la croccantezza… pronta a diventare morbida con il ripieno di crema!

Per la cronaca ne ho appena mangiato un altro! ;-D

bignè all'olio d'oliva farciti

Ingredienti per i bignè all’olio d’oliva:

  • 100g farina 0
  • 100g acqua
  • 50g olio d’oliva
  • 3 uova intere

In una pentola portare a bollore l’acqua con l’olio.

Aggiungere tutto in un colpo la farina setacciata, mescolare energicamente (che fatica!) con un cucchiaio di legno in modo da formare una palla liscia che si stacca perfettamente dalle pareti della pentola.

Tenere qualche minuto da parte a raffreddare, nel frattempo sbattere leggermente le uova.

Versare queste ultime sull’impasto e con le fruste frullare amalgamando il tutto fino ad ottenere un impasto liscio e brillante che se lasciato cadere da un cucchiaio forma delle “punte”.

Con l’aiuto di due cucchiai formare delle palline, grandezza a piacimento, io una volta preferivo fare dei mignon oggi è andata così! ;-D

Disporle su di una teglia ricoperta di carta da forno e ben distanti fra loro.

Cuocere in forno ventilato preriscaldato a 200° per circa 20 minuti. In ogni caso vi accorgerete che sono pronti perchè gonfiano gonfiano e si creano “spaccature” da tutte le parti. Mi ci sono persa a guardarli!

Sfornare e fare raffreddare.

A questo punto se non li volete mangiare a secco e io non penso che lo volete ;-D  (anche se sono buoni lo stesso) si possono riempire usando una sac a poche. Qualche idea… crema pasticcera (qui una ricetta corposa) o al cioccolato, soffice panna montata, oppure se vi volete perdere tra i fili di caramello, potete preparare un “coreografico” Croquembouche.

Io come potete notare dalle foto ho scelto crema e crema al cioccolato, completando il tutto con una spolverata di zucchero a velo e cacao amaro, da sporcarsi le mani e la faccia da tanto pieni che erano! ;-D

Golosacci noi!!! ;-)

Dolci, Le Basi
post piu' vecchi
post piu' recenti

15 Comments

  • Reply
    Martina
    4 aprile 2014 at 11:19

    Va questa è mia!!!
    Ora appunto e appena posso li faccio.
    Grazie e buona giornata :)

    • Reply
      Lisa
      4 aprile 2014 at 12:09

      ;-) anche a te!

  • Reply
    LaGio'
    4 aprile 2014 at 15:28

    Con l’olio anziché col burro?!?!?!? TAAAAAAC! Presa!!! Grazie dell’idea. Li proverò appena possibile!

    • Reply
      Lisa
      4 aprile 2014 at 19:57

      ;-) poi se li fai fammi sapere! io li ho adorati!!!

  • Reply
    Lilli nel paese delle stoviglie
    4 aprile 2014 at 17:47

    Oh mamma cosa scopro, l’olio al posto del burro??? mai sentito, i bignè li faccio spesso, devo assolutamente provare questa variante, che bella scoperta! grazie

    • Reply
      Lisa
      4 aprile 2014 at 19:58

      Prova poi dimmi se ti son piaciuti! ;-)

  • Reply
    Nicoletta
    28 marzo 2017 at 22:47

    Ciao, ho provato tante volte a fare i bignè ma il risultato è stato sempre deludente. Volevo chiederti 20 minuti di forno non sono pochi per la cottura? Nn si sgonfiano una volta tolti dal forno a me succede questo!

    • Reply
      Lisa
      29 marzo 2017 at 13:09

      Ciao! Come dico sempre ognuno deve sapersi regolare con il proprio forno, a me bastano circa 20 minuti in forno ventilato (nota bene in forno statico ci vuole qualcosa di più sicuramente) ma come dicevo qui ti devi regolare per sfornarli con il colore e la consistenza.
      Può capitare che sgonfiano un pochino ma questo perchè vengono tolti prima del tempo e la parte umida rimasta tende ad afflosciarli.
      Io apro anche il forno verso la fine della cottura per assicurarmi che siano belli “croccanti” basta toccarli un secondo per rendersi conto se sono effettivamente pronti.

  • Reply
    Nicoletta
    30 marzo 2017 at 22:26

    Grazie mille Lisa, ho seguito i tuoi consigli e i bignè sn venuti benissimo! Alla prossima ricetta! P.S. Dove posso seguire le tue ricette?

    • Reply
      Lisa
      31 marzo 2017 at 07:54

      Bene!!! sono felice!
      Ti puoi se vuoi iscrivere alla newsletter che trovi qua nella barra laterale (ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER) mando una mail ogni volta che pubblico qualcosa di nuovo, in genere non più di due volte la settimana…

      oppure sulla pagina facebook: https://www.facebook.com/InCucinaconMeBlog/

      e sono su quasi tutti i social con il nome InCucinaconMe o Fairyskull

      Grazie mille Nicoletta! Ciao, alla prossima! :-)

  • Reply
    Nicoletta
    31 marzo 2017 at 17:47

    Grazie a te alla prossima

  • Reply
    Oksana
    2 maggio 2018 at 00:59

    Ciao,grazie per la ricetta.Voglio provare ma ho forno statico,mi potete dire a quale t° devo infornare e quanti minuti?

    • Reply
      Lisa
      2 maggio 2018 at 13:04

      Ciao, in genere il forno ventilato si tiene un pò più basso rispetto allo statico perchè cuoce di più quindi ti consiglio 210° con lo sportello leggermente aperto per far uscire l”umidità. Sempre 20 minuti circa!

  • Reply
    Loredana
    4 maggio 2018 at 00:37

    Super!! Squisiti!! Ho provato e sono venuti benissimo. Grazie mille per la ricetta

    • Reply
      Lisa
      4 maggio 2018 at 14:36

      Grazie a te per il commento! :-)

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.