Torta Tiramisù per un compleanno in famiglia

Che sono un’amante del tiramisù non so quante volte l’ho già detto. L’ ho sperimentato in tutte le salse, vuoi o non vuoi è il dolce nazionale e lo si trova quasi sempre al ristorante. Le sue varianti sono infinite. Amen!

Per l’occasione del compleanno del suocero che per altro è nato nello stesso giorno di mio babbo, ho preparato questa torta tiramisù. Non era la prima volta che facevo una torta tiramisù ma è stata la prima volta che ho variato la mia classica ricetta della crema al mascarpone.

Volevo una texture ancora più soffice e così ho provato a fare la crema con la tecnica dell’uovo pastorizzato, ideale anche per chi non può mangiare le uova crude. In pratica ho montato gli albumi con lo zucchero preparando una meringa italiana e successivamente li ho uniti ai rossi mescolati con il mascarpone. La meringa italiana per chi non lo sapesse si differenzia da quella classica (francese) per la trasformazione dello zucchero in sciroppo che una volta raggiunta la temperatura viene versato sugli albumi montati a neve e piano piano si trasforma in un “robusto” composto da modellare.

Se siete certi della provenienza delle uova potete anche evitare di pastorizzare il tuorlo.

Sostanzialmente non cambiano gli ingredienti ma il procedimento e se la meringa può spaventare, io invece trovo che sia molto più semplice da realizzare rispetto a quello che si pensa.

Uso questo sistema da diversi anni e ho anche una ricetta qua sul blog che bè mi fa un pò di tenerezza perché all’epoca ero molto sintetica nella condivisione e non davo molti dettagli… eheheh comunque se volete guardarla e sorridere con me la trovate qui.

La base di questa torta è un classico pan di spagna che inzuppato di caffè e arricchito con questa soffice crema è la fine del mondo!

L’aspetto per quanto riguarda la decorazione è quello di una naked cake, la torta nuda che tanto va di moda in questi ultimi anni.

Per la teglia utilizzatene una da circa 20/22 centimetri, se poi la volete fare più bassa va bene anche leggermente più grande.

Ingredienti per il pan di spagna:

  • 150g farina 00
  • 150g zucchero di canna
  • 4 uova
  • un cucchiaio di cacao amaro
  • un pizzico di sale

Ingredienti per la crema al mascarpone alla meringa:

  • 500g mascarpone
  • 200g zucchero di canna
  • 40g acqua
  • 4 uova
  • un cucchiaio di marsala
  • un pizzico di sale

Serviranno inoltre:

  • caffè (una moka x 4 persone)
  • un cucchiaio di zucchero di canna
  • cacao amaro q.b.
  • acqua q.b.

Per prima cosa preparare il caffè. Una volta pronto metterlo in una tazza con un cucchiaio di zucchero, mescolare bene fino a farlo sciogliere poi allungarlo con qualche cucchiaio di acqua.

Preparare il pan di spagna…

Sbattere le uova intere con lo zucchero e un pizzico di sale fino a quando diventano chiare e spumose.

Aggiungere, mescolando con una spatola dal basso verso l’alto, la farina precedentemente setacciata con il cacao. Cercare di non smontare il composto.

Quando è tutto bene amalgamato versare l’impasto nella teglia precedentemente imburrata e infarinata.

Cuocere a 180° per circa 25/30 minuti o comunque fino a quando infilando uno stecchino al centro della torta ne uscirà pulito.

Sfornare e fare raffreddare su di una gratella.

Nel frattempo preparare la crema…

Montare gli albumi a neve ferma con un pizzico di sale, tenere i tuori da parte.

In un pentolino sciogliere lo zucchero con l’acqua, fare cuocere a fuoco basso e farlo arrivare alla temperatura di 120°. L’ideale sarebbe di misurare con il termometro ma se non l’avete potete fare una prova semplice inzuppando uno stecchino nello sciroppo e mettendolo subito in acqua fredda, se si forma una pallina dura è il momento di toglierlo dal fuoco.

Sempre sbattendo gli albumi versare a filo lo sciroppo bollente, continuare a montare il tutto fino a quando raggiunge la temperatura ambiente. Mano a mano noterete che si forma la meringa lucida e soda e quando si sarà raffreddata del tutto è pronta per essere utilizzata.

Preparare una ciotola a bagnomaria, disporvi i tuorli d’uovo e sbatterli fino a quando diventano chiari, unire anche il marsala, lasciare raffreddare e poi aggiungere il mascarpone. Amalgamare bene il tutto. Mi raccomando non smettete mai di sbatterli altrimenti rischiate di cuocerlo l’uovo!

A questo punto unire la meringa al composto di mascarpone, mescolando delicatamente con una spatola.

Comporre la torta tiramisù…

Tagliare in due il pan di spagna, disporre un anello da pasticceria sulla base del piatto da portata e mettere il primo disco di pan di spagna, inzupparlo bene con il caffè. Ricoprire con un primo strato di crema, spolverare con del cacao amaro.

Coprire con il secondo disco, inzupparlo di caffè e ricoprire di crema. Se effettuate il tutto utilizzando una sac a poche con beccuccio liscio grande potrete realizzare una spirare come quella che ho fatto io, altrimenti livellate la crema con una spatola. Cospargere con il cacao.

Mettere in frigo per almeno una notte, l’ideale è prepararlo il giorno prima così da migliorare sapore e consistenza.

Al momento di servirlo togliere l’anello, rifilare bene i bordi con una spatola e se necessario cospargere nuovamente di cacao.

Questa crema è delicata ma allo stesso tempo robusta, mantiene perfettamente la forma anche dopo aver fatto viaggiare la torta in macchina nel porta torta (senza anello) in una strada di montagna con le buche, garantito! >.<

Vi consiglio vivamente di provarla! e se anche voi siete amanti del tiramisù non dimenticate di provare anche queste ricette:

Alla prossima! ;-)

Dolci, Dolci al cucchiaio
post piu' vecchi
post piu' recenti

No Comments

Leave a Reply