Un cuore di panna cotta con agar agar

Panna cotta con agar agar

Una volta non amavo la panna cotta adesso invece… certo non mi propinate quella del ristorante che… lasciamo stare!

L’altra sera avevo una busta di panna da consumare e così cosa c’è di più veloce da preparare?!  Avevo già una vecchia ricetta tranne che in quella c’è la gelatina che adesso almeno quando posso evito molto volentieri, sostituendola con l’agar agar in polvere.

Per chi non lo sapesse è un preparato dall’alto potere gelificante ricavato dalle alghe, state tranquilli che non sa di pesce! Comunque c’è Santa Wikipedia che vi risolverà ogni dubbio! ;-p

Quando l’ho provato le prime volte, nonostante le indicazioni, ho avuto qualche difficoltà ma piano piano ci si prende la mano e su infernet troverete sempre più ricette e consigli su come usarlo al meglio, vedete qui ad esempio. Io uso quello della Rapunzel, non costa pochissimo ma dura un sacco, considerate che se ne usano pochi grammi a ricetta.

Panna cotta dettaglio C

Ingredienti per la panna cotta con agar agar:

  • 200ml panna da montare
  • 100ml latte
  • 45g zucchero di canna
  • 2g di agar agar
  • mezza stecca di vaniglia

Mettere la panna in un pentolino con il latte, lo zucchero e i semini ricavati grattando la bacca di vaniglia.

Mettere sul fuoco fino a quando lo zucchero sarà sciolto.

Prelevare un paio di cucchiai di liquido caldo e in una tazzina mescolarli con l’agar agar, fare attenzione a scioglierlo completamente onde evitare di ritrovarsi con dei grumi. Unire al resto e mescolare ancora qualche minuto sul fuoco.

Versare la panna cotta in uno stampo inumidito con l’acqua (io ho usato delle cocotte a forma di cuore e sono miracolosamente riuscita a capovolgere la panna senza fare danni!).

Lasciare raffreddare e poi riporre in frigo per almeno due ore anche se io sono sempre dell’opinione che mangiare il giorno dopo sia meglio a livello di sapore ;-).

Per la copertura potete usare quello che più vi piace, io ho semplicemente preparato una salsa di frutta cuocendo per qualche minuto una pesca gialla con due cucchiai di zucchero, una frullata col minipimer  e via! Non male,molto delicata!

Una bella coccola facile e veloce, che ne dite?

  • 38
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    39
    Shares
Dolci al cucchiaio, Le Basi
PRECEDENTE
SUCCESSIVO

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.