Nostalgia canaglia e una Tart au Chocolat

tart au chocolat c

Eccomi che riparto con i francesismi! Faccio finta di dimenticarmi per un po’ della mia bellissima vacanza in Normandia ma ogni tanto mi ritorna in mente, è stata troppo bella, così sfoglio il libro “Grands Classiques Sucrés” e mi dico; “oggi faccio questa” così la mente ritorna là.

Questa Tart au Chocolat (in pratica una crostata al cioccolato) è composta da una base di pasta sablè e un ripieno cremoso a base di panna e cioccolato fondente al 55% nell’originale ma dato che io lo avevo solo al 75% ho deciso di “spezzarlo” con della cioccolata al latte. Diciamo che è simile per fattezza alla Tart Chocolat-Cafè, ma la consistenza del ripieno e il sapore sono diversi.

Ultimamente preparo più pasta sablè che pasta frolla. Ho praticamente fatto quasi tutti i dolci di questo libro! ma prometto di iniziare a dedicarmi nuovamente alle crostate che tanto mi piace decorare.

fetta di tart au chocolat c

Ingredienti per la pasta sablè:

  • 125g farina oo
  • 60g burro
  • 40g zucchero di canna
  • 1 rosso d’uovo piccolo
  • acqua fredda q.b.

Ingredienti per il ripieno:

  • 110g cioccolato fondente al 75%
  • 40g cioccolato al latte
  • 50g latte intero
  • 150g panna da montare
  • 20g burro

Per iniziare si prepara la pasta sablè.

In un mixer riunire la farina, lo zucchero e il burro ben freddo tagliato a tocchetti. Avviare ad intermittenza il mixer fino ad ottenere un composto sabbioso. Unire l’uovo e tanta acqua fredda quanto basta ad ottenere un impasto tipo frolla, ne basteranno uno o due cucchiai. Formare una palla, ricoprire di pellicola e disporre in frigo per circa 30 minuti.

Nel frattempo preparare il ripieno.

Spezzettare i due cioccolati e metterli in una ciotola.

Portare a bollore il latte con la panna, una volta pronto versarlo sul cioccolato, mescolare bene.

Unire il burro tagliato a pezzetti ed amalgamare bene il tutto.

Imburrare e infarinare una teglia tonda da 18/20 cm.

Stendere finemente la pasta e rivestire la teglia, salendo sui bordi.

Cuocere il guscio in bianco, dopo aver disposto sul fondo dei fagioli secchi o le apposite “biglie” per cottura, a 180° per circa 15 minuti.

Sfornare e versare il ripieno nel guscio, mettere nuovamente in forno fino a cottura, ci vorranno circa 20 minuti.

Sfornare, fare raffreddare bene e mettere in frigo per almeno due ore prima di servire.

Io l’ho accompagnata con delle quenelle di panna montata e una spolverata di cacao.

Tart c

Il suo gusto è decisamente forte, il cioccolato “scioglievolissimo” ti lascia in bocca tutto il suo aroma. Prima di mangiarla consiglio di lasciarla fuori frigo almeno un quarto d’ora, così da portarla a temperatura ambiente. Se come me amate il cioccolato questa la dovete provare assolutamente. Bè che ne dite? Vi ho convinto?

Alla prossima!!!

Crostate & Tartellette, Dolci
post piu' vecchi
post piu' recenti

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.