Crostata con Crema di Castagne

Crostata con crema di castagne

In questo periodo è tutto un avere le mani in pasta, bene! mi mancava!

Sarà l’aria Natalizia che si respira, il freddo pungente che si sente purtroppo ancora a tratti ma che quando c’è ti fa venire voglia di stare in casa al calduccio a cucinare, fatto sta che ieri ero dinuovo così; immersa tra farina, zucchero e vaniglia a tirare fuori una nuova ricetta.

Ancora una volta le protagoniste sono loro, le castagne o meglio la confettura che amalgamata con la panna fa da cremoso ripieno ad una frolla profumata di mandorle e vaniglia.

La ricetta di questa crostata con crema di castagne è tratta da un vecchio numero di Sale & Pepe, ho diminuito leggermente rispetto all’originale la dose di burro che mi pareva eccessiva. E’ una ricetta semplice di per se, la sola difficoltà sta nel posizionare la copertura di frolla sulla confettura, essendo bucata non è molto semplice ma qualche trucchetto c’è!

Ingredienti per la frolla:

  • 250g farina 0
  • 125g burro
  • 50g zucchero di canna macinato fine
  • 30g di farina di mandorle

Ingredienti per il ripieno:

  • 250g confettura di castagne
  • 40g panna da montare

Impastare la farina mescolata con il burro, lo zucchero e la farina di mandorle fino ad ottenere un composto sbricioloso.

Unire l’uovo ed amalgamare bene il tutto.

Fare riposare in frigo per almeno una mezz’ora.

In una ciotola mescolare la confettura di castagne con la panna.

Dividere in due l’impasto.

Stendere finemente una parte di pasta e rivestire il fondo e i bordi di una teglia precedentemente imburrata e infarinata.

Bucherellare il fondo con una forchetta.

Versare la crema di castagne e panna.

A questo punto prendere il panetto di pasta avanzato, stenderlo finemente su di un pezzo di carta da forno e tracciare un cerchio della misura della teglia, si dovrà ricoprire interamente la superficie della crostata. Con dei tagliapasta a forma di stella (di diverse misure) decorare la superficie ricavando delle stelle in modo irregolare, staccarle con delicatezza in modo da non sformare il decoro. Le stelle che ricavate andranno applicate sopra. Se non riuscite a staccarle bene, impastate e ritagliate nuovamente.

Mettere il tutto in frigo per almeno 15 minuti. Questa operazione permetterà di trasferire il disco di copertura sulla crema senza rovinare la decorazione.

Posizionare con delicatezza il disco sulla crema, pizzicare bene i bordi con una forchetta e riposizionare, in modo irregolare, le stelle su vari “buchi”della copertura così da far intravedere il ripieno. In originale la crostata andava decorata con i biscotti cotti a parte e successivamente appoggiati sopra, io ho fatto così perché temevo che la crema sarebbe uscita dai buchi e invece… non è successo! Vabbé sarà per la prossima volta!

Cuocere in forno caldo a 180° per circa una mezz’ora, la crostata deve diventare bella dorata.

Sfornare e fare raffreddare. per un di più si può dare una spolverata di zucchero di canna macinato a velo anche se non è del tutto necessario!

Può essere anche questa una bella idea regalo se preparata in versione mignon e confezionata a dovere. Altrimenti che dire, la colazione è li che ci aspetta tutti i giorni e la merenda pure! ;-p

Alla prossima impastata! ;-)

  • 16
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    16
    Shares
Crostate & Tartellette
PRECEDENTE
SUCCESSIVO

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.