Crostata alla ricotta con scaglie di cioccolato e marmellata di arance

Crostata alla ricotta con scaglie di cioccolato e marmellata di arance

Si ricomincia con le crostate! Era da un pò che non ne preparavo una “seria” così oggi: crostata alla ricotta!

In realtà avevo voglia di “disegnare” un pò con la pasta frolla e non volevo il solito ripieno di marmellata, così ho pensato alla crema di ricotta.

Una volta preparata la pasta frolla, fare la crema è un attimo, la ricotta l’ho profumata con vaniglia e buccia di limone e l’ho impreziosita con marmellata di arance e cioccolato fondente a scaglie finissime.

Ho scelto di usare la marmellata di arance perché mi ricordava i canditi e con il cioccolato ci sta bene.

Diciamo che come dolce ricorda un pò la cassata al forno che ho preparato qualche anno fa.

Per la pasta frolla ho usato la mia classica ricetta, metà dose ma se la volete fare intera sono sicura che delle crostatine o dei biscotti non dispiaceranno a nessuno! Per il procedimento non lo sto a riscrivere, cliccate sul link!

Con queste dosi ho fatto una crostata da 24 cm e circa 12 crostatine negli stampi da muffin, quindi si potrebbe fare anche una crostata più grande.

Crostatine con crema alla ricotta

Ingredienti per la crostata alla ricotta:

  • metà dose di pasta frolla
  • 500g ricotta di mucca
  • 10 cucchiai di zucchero di canna macinato a velo
  • 2 cucchiai abbondanti di marmellata di arance
  • 3 o 4 cubetti di cioccolato fondente
  • vaniglia in polvere q.b.
  • buccia di limone grattugiata q.b.

In una ciotola setacciare la ricotta con un colino, per renderla finissima, in alternativa sbatterla con le fruste.

Unire lo zucchero, profumare con la vaniglia e la buccia di limone, mescolare bene.

Aggiungere il cioccolato ridotto a scagliette con una grattugia.

Unire anche la marmellata di arance. Amalgamare bene il tutto e tenere al fresco.

Stendere la pasta frolla finemente, circa mezzo centimetro. Rivestire una teglia o uno stampo ad anello, salendo anche sui bordi. Bucherellare il fondo con una forchetta.

Versare la crema di ricotta e livellare bene. Decorare a piacere.

Cuocere in forno caldo a 180° per circa mezz’ora o fino a quando la crostata sarà ben dorata in superficie.

Sfornare e fare raffreddare su di una gratella.

Crostatine con crema alla ricotta e cioccolato

Appena sfornata questa crostata alla ricotta è friabilissima, tende a diventare morbida il giorno seguente per via del ripieno che mantiene una certa umidità. L’accostamento cioccolato e marmellata di arance mi piace un sacco.

La marmellata sceglietela con dei bei pezzi di scorza di arancia all’interno, io solitamente quando non riesco a prepararla uso quella della Rigoni di Asiago.

Se dovete conservarla, direi in luogo fresco o in frigo per non più di due giorni.

Adesso quello che mi ci vuole è una bella tazza di tè e una fetta di torta.

Alla prossima! ;-)

Crostate & Tartellette, Dolci
post piu' vecchi
post piu' recenti

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.