Sciroppo di Zenzero Fatto in Casa

Sciroppo di zenzero

Qualche giorno fa mi è capitato di vedere nella mia farmacia di fiducia, lo sciroppo di zenzero che ovviamente ha catturato subito la mia attenzione non avendolo mai visto neppure al supermercato!

Avevo in casa della radice di zenzero fresco comprato un pò di tempo fa, non so se lo utilizzate ma io lo conservo in frigo e al momento dell’uso ne taglio e sbuccio un pezzettino e così ho pensato di farla fuori preparandoci questo sciroppo di zenzero.

Questo sciroppo si può utilizzare come bibita semplicemente mescolato con acqua, in aggiunta a tè o tisane per quel tocco in più oppure per preparare il ginger ale il famoso drink americano. Non da ultimo per combattere in modo naturale tosse, mal di gola e raffreddore; un cucchiaio di sciroppo, uno di miele e uno di succo di limone con mezzo bicchiere d’acqua.

La mia idea oltre a quello di prepararlo per me è stata quella di farne delle piccole bottigliette da regalo, per gli amanti di questa radice sarà sicuramente gradito. Ho utilizzato come vedete nella foto una bottiglia Marasca mignon che in azienda si utilizza da assaggio olio, la trovo carinissima.

Con le dosi riportate si ottiene circa una bottiglia e poco più da 35 cl, tipo birra per intendersi!

Sciroppo allo zenzero

Ingredienti per lo sciroppo di zenzero:

  • 180g zucchero di canna
  • 60g radice di zenzero
  • 400g acqua
  • un cucchiaino di succo di limone

Sbucciare e tagliare a tocchetti lo zenzero, metterlo in un pentolino con l’acqua e lo zucchero.

Cuocere a fuoco vivo fino a quando prende bollore poi abbassare la fiamma e continuare la cottura per un’ora.

Trascorso questo tempo filtrare il tutto con un colino ed aggiungere allo sciroppo ottenuto un cucchiaino di succo di limone. Mescolare bene. *Un piccolo consiglio, i pezzi di zenzero scartati si possono essiccare e poi polverizzare con il mixer e così zenzero in polvere per tutti e non si spreca niente!

Versare in bottigliette di vetro precedentemente sterilizzate e tappare.

Lo sciroppo di zenzero si conserva in dispensa al fresco e mantendolo al riparo dalla luce. Una volta aperto conservare in frigo e consumare nel giro di pochi giorni in modo da garantirne la freschezza. Consiglio per questo di utilizzare delle bottigliette piuttosto piccole in modo da utilizzarlo nel più breve tempo possibile.

Un piccolo deposito sul fondo sarà del tutto normale come il colore non trasparentissimo ma comunque dorato!

Come sempre per l’idea regalo, preparate un’etichetta carina e qualche nastro da attaccare al collo delle bottigliette.

Se vi piace lo zenzero e anche nei dolci vi consiglio di provare:

Alla prossima con nuove e speziate ricette! ;-)

Conserve & Marmellate
post piu' vecchi
post piu' recenti

No Comments

Leave a Reply