Browsing Category

Ricette Tipiche

La torta pasqualina

Torta pasqualina

La Pasqua si avvicina e dunque vi propongo la torta pasqualina! ^__^

Tipica della mia Liguria è una torta salata, ideale per un bel pranzo all’aria aperta, un picnic di Pasquetta!

Delle sfoglie sottili di pasta disposte una sull’altra racchiudono un ripieno di ricotta, bietole e uova intere… è una torta buonissima e che io trovo anche esteticamente bella… tagliarla e trovare l’ovetto intero dentro è bellissimo! (per la serie mi entusiasmo con poco! ;-D)

Con questa ricetta partecipo al contest Mise en Place con la mia tavola o la mia tovaglia da picnic! siamo in campagna dunque tutti i colori e i materiali della terra; paglia, marrone e verde, posate di legno, rafia e spighe di grano x decorare e come segnaposto con un cartocino attaccato.

CONTINUA A LEGGERE

Piatti Salati, Ricette Tipiche

Struffoli fritti di qua e di la!

Struffoli fritti

Io li A M O.

Sì letteralmente e quando di questi periodi li vedo che impazzano sui vari blog e giornali e si insomma ovunque… io impazzisco!

E vorrei vivere a Napoli e vederli nelle vetrine delle pasticcerie!!! ;-D

Oggi in preda a una visione li ho dovuti fare!

Sapete com’è, è il primo dell’anno s’è mangiato tanto ieri sera e io oggi sono qui a casa a non saper cosa fare….

CONTINUA A LEGGERE

Dolci, Ricette Tipiche

Il castagnaccio seconda versione

Fette di castagnaccio

Dico seconda versione perchè avevo già postato la ricetta a inzio anno, dunque ora che siamo quasi alla fine, lo ripropongo in una nuova versione.

Mi sono avvalsa per altro dell’uso del mio nuovo fantastico attrezzo: il Minipimer Cordless della Braun con il quale ho evitato di imbrattare tutta la cucina, essendo la “pastella” molto liquida ;-)

La versione cordless è davvero comoda, si può lavorare in tutta libertà senza l’ingombro di fili che rischiano di finire dentro ciotole o peggio bruciati dal fuoco se si lavora sui fornelli! (a casa mia è successo anche quello, a mia madre! O_O)

Passiamo alla ricetta, per la quale ho utilizzato farina di castagne prodotta in Lunigiana, ottima *__*

Ingredienti per il castagnaccio:

  • 250g farina di castagne
  • 400ml di acqua
  • mezzo bicchiere di latte
  • una manciata di pinoli
  • una manciata di uvetta
  • un pizzico di sale
  • rosmarino
  • olio di oliva

Prima di iniziare si scalda il forno a 180° si unge bene con l’olio una teglia di allumino e si mette a scaldare in forno. Questo per evitare che il castagnaccio si attacchi in cottura.

Si mettono; la farina, l’acqua, il latte e il sale nel bicchiere tritatutto e si frulla finché non è tutto bello mescolato!

E’ già finita la preparazione!!! ;-D

Si aggiungono i pinoli e l’uvetta, si mescola con un cucchiaio e si versa nella teglia precedentemente scaldata.

Si guarnisce con aghi di rosmarino e un filo di olio anche sopra, ma quanto è bello il disegno che fa sulla pastella??? ;-)

A questo punto si inforna e si porta a cottura. Sarà pronto quando si noteranno in superficie delle belle crepe e i bordi saranno “croccanti”.

castagnaccio

Questa versione, con l’aggiunta di latte, rimane più morbida e diciamo cremosa. Spero che vi piaccia!

Un saluto a tutti quelli che passano a trovarmi e buon weekend!!!

Dolci, Ricette Tipiche

Le seadas o sebadas

seadas

Non potevo non farle !!! Io e la Rosa in Sardegna ce le siamo pappate di gusto, il mix sfoglia croccante ripiena di formaggio filante e miele è davvero ottimo, consiglio a chi non le ha mai mangiate di provarle subito !!!

Nel ristorante di Cagliari dove siamo state a cena, ce le hanno servite accompagnate da un ottimo calice di moscato, detto da me che non bevo vino vuol dire tutto.

CONTINUA A LEGGERE

Dolci, Ricette Tipiche

Il castagnaccio o castagnina

Castagnina o castagnaccio - In Cucina con Me

Il castagnaccio “torta” dolce a base di farina di castagne a casa mia in realtà lo chiamiamo castagnina e a quanto  pare fa parte della tradizione di diverse regioni tra cui la Liguria e la Toscana.

Ricordo che mia mamma quando ero piccola lo faceva sempre a occhio e al massimo nell’impasto ci metteva un pò di uvetta… poi io sono diventata grande e girando per diversi paesi in Toscana  ho scoperto che li lo arricchivano con pinoli, noci, aghi di rosmarino e scorza di arancio … che dire .. il mix di sapori e il profumo sono buonissimi, come trasformare un dolce povero in una vera bontà ! CONTINUA A LEGGERE

Dolci, Ricette Tipiche

Colomba a lievitazione naturale

Colomba a lievitazione naturale

Per augurarvi una felice Pasqua in compagnia dei vostri cari, vi offro una fetta di colomba.

Ingredienti:

1° impasto:
100 g pasta madre
75 g burro morbido
90 g zucchero
120 g latte
1 uovo
2 tuorli
350g farina 00
1 cucchiaino di miele
2° impasto:
20 g zucchero a velo
20 g burro
20 g polvere di mandorle
100 g di cioccolato al latte a pezzettini
1 tuorlo
2 g sale
buccia di limone grattuggiata
1/2 bacca di vaniglia
Per la copertura:
30 g mandorle a pezzettini
60 g zucchero
20 g albume
zucchero a velo

Premetto che la pasta madre necessita di qualche rinfresco nei giorni precedenti alla preparazione della colomba.

Io ho iniziato la preparazione verso le 5 del pomeriggio.

In una ciotola si spezzetta la pasta madre nel latte, con le uova e il miele, si aggiunge la farina con lo zucchero.

Io ho impastato con le fruste col gancio inserito (na fatica! .. spero sempre per voi che avete un’impastatrice) si aggiunge il burro solo quando si sara’ formato un bell’impasto che si stacca dalle pareti. Da qui si impasta per almeno 20 minuti.

A questo punto si chiude la ciotola con carta trasparente e coperta con una tovaglia leggera, si mette nel forno appena tiepido (io di solito accendo appena il grill) e si lascia lievitare fino al mattino.

Ore 7.30 si riprende l’impasto e si aggiunge l’uovo, con la farina di mandorle, lo zucchero, i semini della vaniglia, la buccia di limone e il sale.

Si impasta bene, si aggiunge il burro, e per ultimi i cubetti di cioccolato. Impastare ancora un pò.

Far riposare l’impasto una mezz’oretta dopodichè trasferirlo nello stampo appoggiato su un’altra teglia. Come al solito non avevo lo stampo dunque l’ho fatto come l’anno scorso, ricordate m’avevano anche detto che la mia colomba pareva un tordo !? Quest’anno devo dire che e’ riuscita meglio.

Far lievitare per altre 4 ore in forno tiepido. I tempi sono sempre indicativi, per regolarvi guardate sempre se la pasta e’ triplicata di volume o meno.

Al  momento della cottura, preparare la glassa mescolando il bianco d’uovo e lo zucchero, stenderlo delicatamente sulla colomba e disporre sopra la mandorle. Spolverizzare di abbondante zucchero a velo e infornare.

Cuocere a 180°. La mia e’ stata dentro un’ora, il forno è quello che è ..

Prima di toglierla fate la prova cottura con uno stecchino.

Togliere dalla forma e fare raffreddare completamente, conservare in un sacchetto di plastica chiuso.
Con i giorni che passano la fragranza della colomba migliora, anche per merito della pasta madre e di tutti i sapori che si uniscono perfettamente.

Buona Pasqua a tutti !

Lievitati Dolci, Ricette Tipiche

La scarpazza della Lunigiana

Scarpazza, torta tipica della Lunigiana

La scarpazza e’ una torta salata di verdure… così la chiamano i miei genitori.

Essendo mia mamma di Pontremoli e mio padre di Fosdinovo credo che il nome in dialetto sia tipico della provincia di Massa Carrara.

Fatta con ingredienti semplici; una pasta sfoglia ripiena di bietola, porri, spinaci e come racconta mia mamma, la nonna ci metteva pure un po’ di riso dentro, si può fare anche con altre verdure e più o meno alta.

CONTINUA A LEGGERE

Piatti Salati, Ricette Tipiche

Buone Feste con la Cassata Siciliana

cassata siciliana
Il Natale e’ passato in un attimo .. ieri ho mangiato come una disperata perche’ a casa del mio ragazzo si inizia a mangiare alle 2 e si finisce la sera e poi ci sono mille portate !!!!

Io ho portato il dolce ! Ho scelto la cassata quest’anno, primo esperimento… anche se a dire il vero gli ingredienti di base li avevo gia’ fatti in passato… CONTINUA A LEGGERE

Dolci, Ricette Tipiche

La Colomba

Esperimento colomba
.. e non ditemi che non e’ una Colomba, solo perchè non avevo la forma!
La ricetta l’ho presa da qui dunque non la scrivo, e’ troppo lunga non ho voglia, lo stampo non ce lo avevo e me lo sono inventato, il sapore e’ buono anche se ho diminuito la dose di burro e zucchero, e fatto qualche modifica qua e la’!!!
Vorrei dire una cosa che non centra nulla; non mi interessano commenti che dicono che un piatto non si fa come dico io, solo perché nella vostra città non si fa cosi, lo so bene e non mi interessa.Io cucino da sempre, per me e per gli altri, mi piace cucinare e non vado a dire agli altri bloggers che le ricette che scrivono non si fanno cosi, ognuno cucina a modo suo.

Questo non e’ un blog di cucina tipica di qualche posto, ci metto solo le cose che cucino io a casa e grazie al cielo ho la possibilità di dare ai piatti il nome che mi pare !!!!

Colomba
Lievitati Dolci, Ricette Tipiche