I miei primi waffles con lievito di birra

Waffles con lievito di birra - In Cucina con Me

Sono decisamente un’appassionata di waffles, fin dalla mia primissima ricerca dell’apposita piastra per cuocerli, all’ultima ricetta, quella dei waffle allo yogurt.

Qui sul blog se cercate “waffle” ne trovate diverse varianti ma ancora non avevo provato i waffles con il lievito di birra, forse perché da anni utilizzo la pasta madre e quindi non ne ho mai in casa. In questi giorni ho pensato di tenerne un poco di quello disidratato in modo da preparare se occorre anche del pane alla svelta o qualcos’altro, tipo questi waffles!

Rispetto ai classici che ho sempre preparato, questi richiedono meno burro e dunque il risultato è anche meno “croccante” se così si può dire, però il gusto non cambia molto.

Consiglio sempre se non li gustate subito di scaldarli successivamente nel tostapane e di utilizzare la stessa tecnica se li volete congelare, per mangiarli quando scatta la voglia ma non avete tempo di prepararli. Si scongelano in un attimo nel tostapane e tornano fragranti e profumati come appena fatti.

La copertura più classica e banale per me resta sempre la crema di nocciole (che personalmente adoro) ma sono gustosissimi anche con burro e marmellata, miele, oppure con yogurt e frutta fresca di stagione. Ad ogni modo ci sono un sacco di coperture golose per i waffles e ci si può scatenare con la fantasia.

Waffle con lievito di birra e copertura di crema di nocciole - In Cucina con Me

Qualche appunto…

Il lievito di birra disidratato potete sostituirlo con quello fresco, circa metà panetto per questa ricetta, solitamente i panetti sono da 25g.

Uso sempre profumare i waffles con un pizzico di vaniglia in polvere e buccia di limone grattugiata ma si può usare l’aroma che si preferisce, personalmente adoro il profumo che sprigionano questi due aromi sulla piastra.

Ingredienti per i waffles con lievito di birra disidratato:

  • 300g farina 0
  • 120g burro
  • 400g latte
  • 4 uova
  • 4 cucchiai di zucchero di canna
  • 8g lievito disidratato (oppure 12,5g lievito di birra fresco)
  • un pizzico di vaniglia in polvere
  • buccia di limone grattugiata q.b.
  • un pizzico di sale

Sbattere lo zucchero con il burro fino a quando diventa soffice, unire le uova una alla volta fino a quando sono ben assorbite.

Unire anche la farina precedentemente setacciata con il sale, un pizzico di vaniglia in polvere e tanta buccia di limone quanto basta a profumare il tutto, amalgamare bene.

Scaldare il latte e sciogliervi all’interno il lievito di birra, unire il tutto al composto precedente e mescolare bene fino ad ottenere una pastella.

Coprire e lasciare lievitare per circa 30 minuti.

Trascorso questo tempo cuocere nell’apposita piastra, qualche minuto per lato o comunque fino a quando diventano dorati. Per la giusta cottura fate riferimento alle indicazioni della piastra che utilizzate.

Una volta pronti fare raffreddare su di una gratella così non perderanno la loro croccantezza.

Adoro i waffles! non smetterò mai di ripeterlo e di provare nuove ricette! Una volta pensavo fossero la colazione della domenica perché durante la settimana non c’era abbastanza tempo per prepararli prima del lavoro ma adesso che ho adottato la tecnica del congelatore, waffles sempre disponibili, certo se non ce li pappiamo tutti subito! ;-D

A voi piacciono? Alla prossima! ;-)

  • 30
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    32
    Shares
Breakfast & Brunch
PRECEDENTE
SUCCESSIVO

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.