Banana waffles speziati per la colazione delle feste

Un mese fa nell’ultimo post ero piena di buoni propositi e credevo che sarei tornata presto con nuovi post e magari a tema Natale ma niente sono stata presissima e riesco a pubblicare solo ora qualcosa di nuovo.

Questi banana waffles speziati, l’ideale per la colazione delle feste, sono preparati con banane mature (probabilmente destinate ad una triste fine) e profumati con spezie tipo pan di zenzero. Non contengono neppure burro, solo un poco di olio di semi di girasole.

Io me li sono gustati con la mia confettura di pere e vaniglia che si sposa benissimo con il loro sapore, ad ogni modo li vedo bene anche con frutta fresca e sciroppo d’acero o di agave e perché no un cucchiaio di yogurt greco.

La ricetta l’ho presa da qui e vi dirò li ho preparati misurando gli ingredienti con le cup (tazze), quanto sono comode quando non hai voglia di stare li a pesare! Però siccome non tutti le usano vi metto gli ingredienti sia in cup che in grammi!

Vi preciso che il peso in grammi deriva da una tabella di conversione cup – grammi che ho fatto personalmente pesando gli ingredienti dalle mie cup nel tempo. Provo spesso ricette americane quindi mi serviva un metodo veloce di traduzione per quando voglio usare la bilancia.

Banana waffle speziati

Ingredienti per i banana waffles speziati:

  • 2 cup farina 0 (240g)
  • 2 banane mature
  • 2 cup di latte (450g)
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 2 uova
  • 1/4 cup olio di semi di girasole (50g)
  • un cucchiaino di lievito per dolci
  • mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • mezzo cucchiaino di sale
  • mezzo cucchiaino mix pan di zenzero o cannella
  • un pizzico di vaniglia in polvere

In una ciotola riunire la farina setacciata con il lievito, lo zucchero, il bicarbonato, il sale, le spezie e la vaniglia.

In un’altra ciotola schiacciare le banane con una forchetta fino a ridurle in purea.

Unire le uova, l’olio e il latte, mescolare bene il tutto.

Versare poco per volta gli ingredienti asciutti sopra a quelli umidi, sbattendo mano a mano con la forchetta.

Si deve ottenere una pastella, non troppo densa (ma neppure troppo liquida), eventualmente aggiungere un goccio di latte in più.

Versare un mestolino di impasto nell’apposita piastra e cuocere qualche minuto per lato o comunque fino a quando diventano dorati. Per la giusta cottura fate riferimento alle indicazioni della piastra che utilizzate.

Io utilizzo la solita piastra classica in alluminio direttamente sul fuoco.

Mi ritengo un’appassionata di questo dolce, lo trovo ideale per la colazione, la merenda ma anche il dopo cena!

Qui, trovate un bel pò di ricette di waffles collezionate nel tempo ;-)

Alla prossima e se non ci risentiamo prima di Natale, auguro a tutti voi che passate di qui delle buone colazioni delle feste! :-)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Breakfast & Brunch
PRECEDENTE
SUCCESSIVO

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.