Sablè al cocco

Sablè al cocco

Oggi avevo bisogno di mettere le mani in pasta, senza planetaria, sporcarmi proprio di farina, burro, zucchero e uova… avevo la necessità di plasmare qualcosa, di vederne la trasformazione sotto i miei occhi.

Sono nati così questi sable al cocco. 

All’inizio l’impasto è tutto sbricioloso poi diventa compatto ma piuttosto molle, con qualche ora nel frigo raggiunge la sua consistenza ma è solo al momento del taglio e della cottura che avviene la sua trasformazione.

Anche un semplice impasto brutto può trasformarsi in qualcosa di bello e soprattutto buono.

Tutto cambia, costantemente!

Adoro la consistenza della pasta sablè, così friabile ma scioglievole, buona!

Per la ricetta ho rivisitato semplicemente quella dei miei petit sablè al burro salato già ben collaudati e quindi sapevo che andavo sul sicuro. Il profumo chè c’è in casa durante la cottura è devastante! ti viene voglia di mangiarli bollenti ma NO! bisogna resistere, solo il giorno dopo si svilupperà appieno il mix di sapori.

Per il tagliapasta ne ho utilizzato uno tondo da circa 3 cm e sono usciti circa 40 sablè al cocco.

L’impasto come dicevo inizialmente è piuttosto molle e tende ad appiccicare quindi consiglio, come ho fatto io, di lavorare al momento della formazione della palla sulla carta da forno che poi utilizzeremo per avvolgere l’impasto durante il riposo in frigo.

Servirà del cocco extra da usare per spolverare il piano e la pasta al momento della formazione dei biscotti.

Biscotti sablè al cocco

Ingredienti per i sablè al cocco:

  • 150g farina 0
  • 120g burro
  • 60g cocco grattugiato essiccato
  • 60g zucchero di canna macinato a velo
  • 1 uovo
  • vaniglia in polvere q.b.
  • un pizzico di lievito per dolci
  • un pizzico di sale

In una ciotola setacciare la farina con il lievito, unire il cocco, lo zucchero, la vaniglia quanto basta a profumare il tutto e il burro freddo tagliato in piccoli pezzi.

Impastare con la punta delle dita fino ad ottenere un composto sabbioso.

Unire l’uovo leggermente sbattuto, il pizzico di sale e la vaniglia.

Impastare molto velocemente fino a formare un panetto. Sarà di consistenza molto morbida, cercate di non aggiungere farina extra ma se siete in difficoltà al massimo un pò di cocco.

Lavorare il panetto sopra la carta da forno, avvolgerlo e fare riposare in frigo per almeno due ore.

A questo punto preriscaldare il forno a 180°.

Stendere la pasta sulla spianatoia spolverata di cocco, nello spessore di mezzo centimetro circa. Consiglio di maneggiare l’impasto il meno possibile, per non surriscaldarlo, tende a tornare morbido in fretta.

Con un tagliapasta tondo ricavare i sablè.

Disporre su di una teglia rivestita di carta da forno e rimettere in frigo per almeno mezz’ora.

A questo punto infornare in forno caldo a 180° per pochi minuti. Devono essere leggermente dorati in superficie.

Sfornare e fare raffreddare su di una gratella.

Sablè al cocco

Se siete amanti del cocco vi piaceranno un sacco! Il cocco è estate! e preparare questi biscotti sarà come portarne un pò nelle colazioni autunno/invernali, io penso già a gustarli con un buon tè profumato alla vaniglia.

Se anche tu come me adori il cocco devi provare anche:

Alla prossima! ;-)

Biscotti, Piccola Pasticceria
post piu' vecchi
post piu' recenti

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.