Gingerbread Biscotti, la scoperta!

Gingerbread biscotti

Qualche sera fa ero in cerca di qualche biscotto nuovo da sperimentare, un po’ perché il barattolo porta biscotti piangeva miseria e un po’ perché non mi piace mangiare sempre i soliti frollini, così digito “biscotti” su Pinterest e di botto mi si aprono tutte queste ricettine americane che avevano in comune l’aspetto pur essendo molto diversi fra loro….

Ho scoperto un mondo dove mi pare di aver capito che loro per biscotti intendano i nostri cantucci, si perché guardando tutte quelle foto l’aspetto era quello, salvo per il fatto che al posto delle mandorle usano frutta secca mista, pistacchi, cramberries e per alcuni solo spezie, alle volte sono pure glassati. Vi dico solo che quando in casa mi hanno chiesto cosa avevo fatto di dolce e ho indicato questi biscotti hanno esclamato “ah i cantuccini!” ahahahah fregati!

Tra tutte le ricette ho scelto quella dei gingerbread biscotti che il più delle volte sono ricoperti per metà o sopra o sotto con della semplice glassa di zucchero. Oggi ho scelto di prepararli senza la glassa ma solo perché non avevo voglia di farla! E’ vero che si chiamano gingerbread biscotti ma dentro oltre allo zenzero ci sono anche altre spezie…

Le dosi erano espresse in cup ma stavolta per la gloria, ho deciso di pesare in cup (tazze) e ripesare in grammi ogni ingrediente così da poter fornire una ricetta anche per chi non ha le cup. Solitamente tra gli ingredienti figura la melassa che però io non avevo ed ho sostituito con il miele.

Ingredienti per i gingerbread biscotti:

  • 350g farina 0
  • 170g zucchero di canna
  • 105g burro morbido
  • 2 uova
  • 3 cucchiai di miele millefiori
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 2 cucchiaini di zenzero in polvere
  • ½ cucchiaino di cannella
  • ¼ cucchiaino di chiodi di garofano
  • ¼ di cucchiaino di noce moscata

Mescolare lo zucchero con tutte le spezie.

In una ciotola montare il burro leggermente, aggiungere lo zucchero e mescolare finoa  quando diventa soffice.

Unire le uova e il miele, amalgamare il tutto.

A questo punto unire anche la farina precedentemente setacciata con il lievito, impastare bene, si otterrà un panetto piuttosto morbido. Dividerlo in due e formare due filoncini lunghi circa 18 cm e larghi 4 dita, disporli su di una teglia ricoperta di carta da forno.

Mettere in frigo per almeno mezz’ora.

Nel frattempo preriscaldare il forno a 180°.

Cuocere per circa 20/25 minuti o fino a quando i panetti saranno dorati in superficie.

Sfornare e fare raffreddare per circa 15 minuti.

Tagliare i filoncini leggermente di sbieco in tanti biscotti larghi circa 1 dito.

Disporre sulla teglia e cuocere nuovamente qualche minuto per lato, devono diventare dorati da entrambe le parti.

Sfornare e fare raffreddare completamente prima di conservare in un contenitore con chiusura ermetica.

Se vi piacciono i biscotti speziati sono sicura che questi vi conquisteranno. A me piacciono da morire inzuppati nel thè.

Gingerbread biscotto

Insomma sono uno tira l’altro seppur siano così semplici.

Che ne dite? Alla prossima! ;-)

  • 22
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    22
    Shares
Biscotti
PRECEDENTE
SUCCESSIVO

2 Comments

  • Reply
    Paola
    26 Febbraio 2016 at 06:59

    Li si apre un mondo e è vero a prima vista sembrano i cantucci o i nostri biscotti legaccio ma poi con le spezie il sapore cambia,bravissima ,mi dicono che il mio link risulta inesistente,mi sai dire come posso fare,solo e quando hai voglia chiedo un po’ in giro

    • Reply
      Lisa
      26 Febbraio 2016 at 09:45

      Ciao Paola grazie! Sebti sono da telefono ma immagino sia tu questa: http://cioccolatoamaro-paola.blogspot.it/?m=1 ecco questo è il link esatto che devi inserire quando lasci un commento nella sezione “sito web” forse lo hai ricopiato male una volta e ora ogni volta fai il login in automatico perché magari lo hai salvato sul pc… Comunque lo devi modificare! Spero di esserti stata di aiuto e che sia tu! ;-p

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.