Biscotti Leopardati all’Orzo e Cacao

Biscotti leopardati

Amanti dell’animalier, questi biscotti leopardati all’orzo e cacao sono quello che fa per voi!

Pensate quanto sarà chic sfoggiare questi biscotti all’ora del tè! e sono pure buoni! ;-p

Una base di pasta frolla friabilissima ma con un tocco di lievito nell’impasto, variegata all’orzo e cacao per l’effetto macchie di leopardo. Questi biscotti li dedico alla mia Pucci, una delle mie gattine, lei ha un pelo di un colore strepitoso e particolare. Non è tigrata, non è leopardata ma ha un maculato strano! la foto non rende molto ma io la adoro, come tutti i miei pelosi del resto. Non sia mai che s’abbiano da offendere!!!

L’idea di questi biscotti è nata da questo video che ho pubblicato sulla mia pagina facebook (a proposito me lo mettete un mi piace??? ;-) trovo che questi pani con sorpresa siano meravigliosi e prima o poi voglio provare a farne qualcuno. E’ un pò la stessa tecnica con cui lavoravo anni fa il cernit, una pasta modellabile (non edibile!) da cuocere in forno.

Dunque mi sono voluta allenare con qualcosa di più semplice e di familiare, la mia adorata pasta frolla.

Oggi vi dò una variante alla classica ricetta.

Ingredienti per i biscotti leopardati:

  • 300g farina 0
  • 150g burro
  • 100g zucchero di canna macinato a velo
  • un uovo intero
  • un tuorlo
  • un cucchiaino di lievito per dolci
  • cacao amaro q.b.
  • orzo solubile q.b.

Impastare la farina precedentemente setacciata con il lievito, lo zucchero e il burro freddo tagliato a tocchetti fino ad ottenere un impasto sbricioloso.

Unire le uova e impastare fino a formare un panetto.

Dividere in due l’impasto, metterne una parte in frigo avvolto nella pellicola. La restante dividerla in altre due parti e ad una aggiungere qualche cucchiaino di orzo ed impastare fino ad ottenere un impasto di colore non troppo uniforme.

Effettuare la stessa operazione con l’altro impasto aggiungendo il cacao, questa volta impastiamo fino ad ottenere un colore uniforme.

L’impasto all’orzo deve essere leggermente più chiaro dell’impasto al cacao, regolatevi di conseguenza con la quantità da aggiungere, per questo è bene metterne poco per volta.

Avvolgere entrambi i panetti in pellicola e mettere in frigo per almeno mezz’ora.

Trascorso questo tempo prendere gli impasti all’orzo e al cacao e formare dei filoncini.

Stendere leggermente quell’orzo e avvolgerlo intorno a quello al cacao, arrotolare nuovamente. In pratica per intendersi un filoncino dentro a un filoncino!

Prendere l’impasto bianco, stenderlo e ricavare delle strisce per avvolgere nuovamente i filoncini ottenuti in precedenza. Per praticità potete dividerli a metà così da non dover lavorare con degli impasti troppo lunghi e che rischiano di spezzarsi.

A questo punto avermo tanti filoncini composti da strati differenti, partendo dal centro cacao, orzo e frolla classica. mmm forse andava messo orzo, cacao e frolla ma oramai è tardi! dovevo guardarla prima la foto del leopardo! >.<

Sovrapporli l’uno sopra l’altro come a formare una piccola montagna, da avvolgere ulteriormente con uno strato sottile di pasta frolla classica. Disporre in frigo per almeno un’ora o meglio ancora in congelatore per 15 minuti. Questa operazione serve a compattarli bene e a far si che il taglio riesca perfetto.

A questo punto con un coltello lungo e ben affilato ricavare i biscotti tagliando l’impasto in fette di circa mezzo centimetro.

Disporre su di una teglia ricoperta di carta da forno e cuocere in forno caldo a 180° per circa 10/15 minuti o comunque fino a doratura.

Sfornare e fare raffreddare bene su di una gratella.

Ideali con il tè per la merenda, il latte a colazione oppure sgranocchiati così al naturale. Sono buonissimi!

La scorsa settimana non sono riuscita nemmeno a produrre una nuova ricetta e oggi l’ho fatto un pò in fretta e furia, perdonatemi se c’è qualche errore ma la raccolta di olive in azienda mi sta portando via tutto il tempo! Cattive olive, cattive!!!

Alla prossima! ;-)

Biscotti, Piccola Pasticceria
post piu' vecchi
post piu' recenti

2 Comments

  • Reply
    Francesca
    25 ottobre 2017 at 10:12

    I miei due mici stanno vedendo i biscotti e vogliono assolutamente assaggiarli! Devo provare a fare anche io “il calco” delle zampette, ahaha, tipo timbro… :-) Bellissimi!

    • Reply
      Lisa
      25 ottobre 2017 at 15:53

      Noooo ma che bellissima idea Francesca! =D
      La mia Pucci ha apprezzato il gesto ma non il fatto che non erano per lei da mangiare! ;-p

    Leave a Reply