Pizza di crepes in padella

Fetta di pizza di crepes

Usando la pasta madre per la preparazione della pizza, spesso e volentieri mi capita di averne voglia ma di non avere il tempo fisico tra lievitazione e cottura così spesso e volentieri utilizzo altre ricette per soddisfare le mie voglie ed una di queste è la pizza di crepes, una semplice torretta di crepes cotte in padella con pomodoro e mozzarella.

Preparare una pastella per le crepes è una cosa veloce e la cottura dopo un po’ di volte che le fai diventa quasi automatica. Tempo fa dei cari amici mi avevano regalato una bellissima padella di ceramica con tanto di stendi crepes e spatola per ribaltarle e devo dire che sono elementi essenziali per la buona riuscita delle crepes. Il pomodoro, la mozzarella e l’origano sono gli ingredienti di base che danno il sapore alla pizza e in casa non mi mancano (quasi) mai, la salsa la preparo sempre d’estate e la scorta dura tutto l’inverno, l’origano cresce in un vaso in giardino e al giusto momento viene raccolto ed essiccato, mi manca solo che mi faccio la mozzarella e sto apposto! Oggi però non avevo la mozzarella nel frigo e dunque ho usato un formaggio a pasta morbida con un pizzico di parmigiano.

Questa pizza di crepes è così facile e gustosa da mangiare che se non l’avete mai provata vi stupirà.

La ricetta delle crepes è tratta dal libro mes crepes et galettes che ho comprato in Provenza questa estate e sono preparate con farina di grano saraceno. In genere anche se cucino per due preparo la dose intera di crepes e quelle che avanzano si mangiano come dolce spalmate di confettura o cioccolata.

Ingredienti per le crepes:

  • 250g farina di grano saraceno
  • 1 uovo
  • 500g acqua
  • un pizzico di sale

Serviranno inoltre:

  • 400g pomodoro
  • mozzarella (o formaggio a scelta) q.b.
  • olio extravergine d’oliva
  • sale q.b.
  • origano q.b.

Preparare le crepes…

In una ciotola frullare con un mixer l’uovo con un poco di farina, aggiungere l’acqua man a mano e il resto della farina fino ad ottenere un impasto piuttosto fluido e senza grumi, unire anche il sale e mescolare ancora.

Fare risposare per 15 minuti.

Ungere leggermente una padella antiaderente, quando è bella calda versare un mestolino di pastella e formare la crepes con l’apposito attrezzo oppure facendo roteare la padella fino a ricoprire tutto il fondo di pastella. Cuocere pochi minuti poi ribaltare e portare a cottura anche l’altro lato.

Continuare fino ad esaurire tutta la pastella.

Per la composizione…

Una volta pronte tutte le crepes, ungere una padella antiaderente con un po’ di olio d’oliva, stendere una crepes, ricoprirla con uno cucchiaio abbondante di salsa, aggiungere un pizzico di sale, un filo d’olio e l’origano. Regolatevi con i sapori secondo i vostri gusti.

Cospargere con della mozzarella (o formaggio tritato) e continuare fino ad esaurire gli ingredienti ricordando che l’ultimo strato deve essere di formaggio.

Pizza di crepes in cottura

A questo punto cuocere sul fuoco a fiamma bassa con un coperchio fino a quando si sarà sciolto il formaggio in superficie.

Come potete vedere dalle foto io l’ho cotta sulla cucina economica, d’inverno da me i fornelli a gas non esistono c’è solo la legna che alimenta il fuoco e la piastra della stufa è la mia base per tutte le cotture.

Ed ecco pronta la nostra pizza di crepes! non ditemi che non ha l’aspetto di una soffice pizza appena sfornata! Quando il mio compagno l’ha vista ha esclamato “e quella pizza li da dove viene!?”

Pizza di crepes in padella

Volendo si può preparare anche con un giorno di anticipo, in questo caso prima di cuocere coprire con pellicola e mettere in frigo fino al momento della cottura.

Provare per credere! Buon weekend! ;-)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Primi Piatti
post piu' vecchi
post piu' recenti

2 Comments

  • Reply
    patalice
    21 gennaio 2017 at 22:48

    beh, complimenti vivissimi per l’invettiva che hai messo in questa ricetta che, personalmente, vedo come nuova/nuovissima!

    • Reply
      Lisa
      22 gennaio 2017 at 18:13

      Grazie! In realtà non è niente di nuovo però è buona!!! ;-)

    Leave a Reply