Funfetti Cake all’Italiana! e Buon Compleanno!

funfetti cake

Ebbene si, nonostante sia restia all’uso dei coloranti artificiali nei dolci, questa volta ho dovuto cedere perchè dovevo assolutamente provare la Funfetti Cake che tanto va di moda oltreoceano.

In pratica è una torta a strati composta da diverse basi che al suo interno contengono i “funfetti” ovvero le codette colorate di zucchero che come spiegano in questo articolo di Dissapore sono di moda soprattutto in America anche se qui da noi si usavano per lo più negli anni 90!

Devo ammettere che quando cerchi questa torta su infernet ti escono delle cose pazzesche e che tutte le foto delle torte e in special modo al taglio, sono spettacolari, un’esplosione di colore che piace proprio a tutti, grandi e piccini!

Ho provato a cercare di capire perchè li chiamano funfetti ma non ho trovato niente e comunque per me questa parola è semplicemente il mix perfetto tra (fun) e con(fetti) dunque; i confetti sono divertenti! ;-p

Ovviamente non potevo che italianizzarla un pò perchè l’aspetto da ricetta originale è super ma io non volevo caricarla troppo di burro e zucchero, così ho seguito il procedimento per le basi secondo ricetta dal libro MOLLY on the RANGE” e per il ripieno ho utilizzato una crema pasticciera leggermente burrosa per dare più stabilità alla torta. Panna montata per decorare e si ok, è una bomba anche così!

Qualche appunto; bisogno trovare delle codette di zucchero colorate artificialmente, quelle colorate naturalmente pare che perdano il colore in cottura e purtroppo non vanno bene così ho ceduto e ho comprato le classiche anche se non avevano dei bei colori accesi… e infatti come potete vedere dalla foto della fetta il risultato è un pò sbiadito e non mi ha soddisfatto molto ma comunque è andata, la torta è piaciuta!

funfetti cake dettaglio

Per aromatizzare l’impasto io ho utilizzato un liquore che faccio in casa che ha un retrogusto di mandorla al quale ho aggiunto una stecca di vaniglia, nella ricetta l’ho sostituito per chi la volesse provare con un cucchiaio di estratto di vaniglia e mezzo cucchiaino di estratto di mandorle come da originale.

Solitamente le basi di queste torte americane si utilizzano intere, senza dividerle in due ma la mia ansia dei dolci asciutti me le ha fatte tagliare e spruzzare leggermente di bagna prima di farcirli, preparata sempre con il liquore di cui dicevo prima e acqua, nelle proporzioni di 1:1, qui non amano molto l’alcool! Nonostante ciò la consistenza è rimasta piuttosto biscottosa e mangiandola mi ha ricordato il dolce al mattone.

La torta l’ho composta un giorno prima dell’utilizzo e decorata la mattina della festa, arriva alla sera che la panna ha una bella consistenza e non si squaglia perchè ha avuto il tempo di solidificare bene. Le basi si possono anche preparare due giorni prima e conservare in frigorifero avvolte nella pellicola e in un bel sacchetto per alimenti.

Se decidete di mettere i funfetti anche sopra fatelo poco prima di servirla perchè altrimenti rilasciano colore e macchiano la panna

L’ho preparata per un compleanno e diciamo che mi era stata chiesta tempo fa e così eccola qua! Auguri al mio vecchietto! Di candelina ce ne mettiamo una che sennò son troppe!

funfetti cake

Ingredienti per due basi da circa 20 o 22 cm:

  • 460g farina 00
  • 270g zucchero di canna macinato a velo
  • 168g latte intero
  • 140g burro morbido
  • 80g codette colorate
  • 60g amido di mais
  • 50g olio di semi di girasole
  • 4 bianchi d’uovo
  • 3 cucchiaini di lievito per dolci
  • un cucchiaino di sale fine
  • un cucchiaio di essenza di vaniglia
  • mezzo cucchiaino di estratto di mandorle

Ingredienti per la crema:

  • 500g latte intero
  • 120g zucchero di canna
  • 100g burro morbido
  • 40g amido di mais (o fecola di patate)
  • 4 rossi d’uovo
  • mezza stecca di vaniglia

Serviranno inoltre:

  • 400ml panna da montare
  • bagna per dolci  o liquore
  • funfetti, coloranti o altre decorazioni a piacere

In una ciotola setacciare la farina con l’amido di mais, il lievito e il sale.

Montare il burro morbido con lo zucchero fino a quando diventa soffice.

Aggiungere un bianco d’uovo alla volta ed unire il successivo solo quando il primo è stato ben assorbito dall’impasto.

Unire anche l’olio e gli estratti e mescolare ancora.

A questo punto mescolando piano aggiungere il mix di farina alternandolo con il latte fino ad esaurire il tutto e ad ottenere un impasto liscio.

Aggiungere le codette mescolando l’impasto con una spatola, giusto il tempo di distribuirle, dividere in due e versare nelle teglie precedentemente imburrate e infarinate.

Cuocere in forno caldo a 180° per circa 20/25 minuti, fare la prova stecchino prima di sfornare.

Sfornare e fare raffreddare su di una gratella.

Preparare la crema pasticciera…

Scaldare il latte con la bacca di vaniglia precedentemente tagliata in due, raggiungere il primo bollore poi spegnere e lasciare in infusione fino al momento dell’uso.

In un pentolino sbattere i rossi d’uovo con lo zucchero fino a quando diventano chiari, aggiungere anche l’amido e mescolare bene.

Portare sul fuoco ed aggiungere sempre mescolando il latte, dal quale avremo tolto la bacca di vaniglia. Cuocere la crema continuando a mescolare con una frusta fino a quando si sarà rassodata.

Togliere dal fuoco e fare raffreddare completamente.

A questo punto sbattere la crema fino a farla diventare soffice ed aggiungere mano a mano il burro morbido, sbattere fino ad amalgamare bene il tutto.

Comporre la torta…

Tagliare le due basi a metà ottenendo così 4 dischi.

Formare la torta dentro un anello per dolci, appoggiato direttamente sul piatto da portata. Spalmare al centro del piatto un pò di crema ed appoggiare la prima base, spruzzare leggermente con la bagna e ricoprire con la crema. Continuare fino ad esaurire tutti gli strati lasciando l’ultimo scoperto. Cercate mentalmente di dividere la crema in 3 parti prima di iniziare!

Mettere in frigo a rassodare qualche ora poi togliere l’anello e decorare con panna montata secondo la propria fantasia. Io ho colorato un pò di panna, spremuto qualche ciuffetto e aggiunto qualche perlina…

E’ stato un lavorone e diciamo che mi sono divertita ma fra tutte le torte di compleanno che preferisco ci sono sempre i nostri morbidi e classici pan di spagna farciti.

Vi lascio con i link ad alcune delle mie ricette preferite per torte di compleanno:

Torta mimosa con pasta reale (una delle torte più soffici che ci sia)

La meringata (un classico soprattutto per chi ama lo zucchero!)

La crostata alla frutta (base di pasta frolla montata, crema pasticciera e frutta fresca)

Alla prossima!!! ;-)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Dolci
post piu' vecchi
post piu' recenti

2 Comments

  • Reply
    Sonia
    25 febbraio 2017 at 10:37

    È bellissima, brava Annalisa ♡

    • Reply
      Lisa
      25 febbraio 2017 at 22:07

      Grazie mille Sonia! ;-*

    Leave a Reply