Clafoutis al Cacao e Ciliegie

E’ decisamente il momento delle ciliegie, nel campo di casa ne abbiamo tre piante e quest’anno sono tutte colme, uno spettacolo!

Una mattina mi sono dedicata alla raccolta e ne ho tirate giù un bel cesto, circa quattro chili. L’intento era quello di preparare un po’ di confettura per poter gustare un po’ di primavera nel prossimo autunno/inverno. Per me lo scopo delle conserve è questo; adoro aprire la mia dispensa e ri-trovare i profumi, colori e sapori dell’estate. Se la stagione è buona e i raccolti sono abbondanti preparo conserve di tutti i tipi dalle confetture alle verdure conservate al naturale tipo i piselli.

In realtà mi accontento anche di pochi vasetti se la stagione non è produttiva, si prende quello che c’è.

Arrivata a casa mi sono messa li con tanta pazienza e ho selezionato le più belle, scartato quelle bigate e via a denocciolarle tutte rigorosamente a mano, non ho neppure l’attrezzino apposito!

Alcune le ho tenute da parte perché nella mia testa frullava l’idea di preparare anche un dolce, volevo fare il clafoutis che non avevo mai sperimentato, così mi sono messa alla ricerca di una ricetta e su Pinterest è spuntata fuori questa del clafoutis al cacao e ciliegie di  What Shoul I Eat For Breakfast Today.

Volevo provare una ricetta classica ma le sue foto parlavano da sole e mi hanno talmente invogliato che ho optato per la versione cioccolatosa. Il Clafoutis per chi non lo sapesse è un dolce tipico francese ♥ di cui esistono diverse varianti che vi faccio leggere direttamente da Wikipedia.

Il procedimento di una semplicità unica e il risultato sorprendente; una leggera crosticina intorno e dentro tanta cremosità con la consistenza “croccante” delle ciliegie.

Per la teglia ci vuole una misura piuttosto piccola per ottenere un pò di altezza, circa 20/22 cm vanno bene, in alternativa potete preparare tante piccole monoporzioni.

Clafoutis al cacao e ciliegie

Ingredienti per il clafoutis al cacao e ciliegie:

  • 90g zucchero di canna
  • 60g farina 00
  • 30g cacao amaro
  • 250g latte
  • 3 uova
  • buccia di limone grattugiata q.b.
  • un pizzico di vaniglia in polvere
  • un pizzico di sale

Serviranno inoltre:

  • ciliegie tipo duroni mature q.b.

Disporre in una ciotola tutti gli ingredienti (tranne le ciliegie) io ho messo prima tutti gli ingredienti umidi poi quelli asciutti. Frullare il tutto fino a quando è ben mixato, si otterrò un impasto piuttosto liquido.

Ungere e infarinare una teglia, con un coltello ben affilato tagliare in due e denocciolare le ciliegie, disporle sul fondo della teglia, tante quanto basta a ricoprirlo tutto.

Versare sopra l’impasto preparato in precedenza, con delicatezza, perché in questa fase le ciliegie tendono a spostarsi, voi lasciatele fare. Alcune si ribaltano, galleggiano, insomma, vanno dove vogliono andare!

Cuocere in forno caldo a 180° per circa 30/45 minuti. il tempo può variare in base alla teglia che utilizzate, verificare la cottura con la prova stecchino, essendo un impasto liquido quando la torta è pronta lo stecchino esce leggermente sporco di cioccolato cremoso.

Sfornare e fare raffreddare su di una gratella. Secondo me gustato tiepido questo clafoutis al cacao e ciliegie è il top!

Considerate che più lo cuocete più tende a diventare sodo, dunque secondo me il momento ideale in cui va sfornato è quello in cui inizia a crepare leggermente in superficie. Come vedete dalle crepe nelle mie foto io forse sono andata anche un pò oltre cottura ma era ancora cremoso dentro e dunque consiglio quanto appena detto!

Per completare una spolverata di zucchero di canna macinato a velo oppure potete anche decorare con ciliegie fresche prima di servire, io l’ho trovato bello così al naturale!

Se non lo mangiate subito si conserva in frigo in un contenitore ben chiuso in modo che non prenda aria e si tira fuori almeno mezz’ora prima di gustarlo così ritorna morbido.

Consigliato caldamente agli amanti dei dolci cremosi al cioccolato.

Bè alla prossima! ;-)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Breakfast & Brunch, Dolci
post piu' vecchi
post piu' recenti

No Comments

Leave a Reply