La Sparabiscotti

La sparabiscotti,  direi che ha fatto e fa impazzire quasi tutti quelli che la provano, almeno la prima volta… si perchè generalmente il biscotto non viene “sparato” ma invece rimane attaccato, oppure si separa in tanti piccoli pezzi ;-S o peggio scende tutto afflosciato.
Oggi vi voglio spiegare come la uso io e qualche trucchetto che ho scovato dopo il primo tentativo finito male.

Innanzitutto la parte principale la fa l’impasto, direi che deve essere per forza a base di burro, anche se mi pare di aver visto qualche risultato con la frolla all’olio, ma non l’ho mai provato.

Dunque partirei con la ricetta della frolla montata.

 

Ingredienti:

150g burro morbido

75g zucchero a velo

1 uovo grande

225g farina

1/2 cucchiaino lievito per dolci

un pizzico di sale

buccia di limone grattugiata

Si montano con le fruste il burro morbido e lo zucchero, fino ad ottenere una massa spumosa.

Si aggiunge l’uovo e si fa assorbire bene, aggiungere anche la buccia di limone e il sale.

A questo punto con una spatola si aggiunge la farina setacciata con il lievito e si mescola bene.

La nostra pasta è pronta per l’uso. In questo caso la lavoreremo con la sparabiscotti, altrimenti si può usare anche la sac a poche con le varie bocchette.

-Per prima cosa suggerisco l’uso di teglie in alluminio, si “sparano” i biscotti direttamente sulla teglia NON SI USA ASSOLUTAMENTE carta da forno!!!

-La sparabiscotti va riempita bene premendo l’impasto in modo da non lasciare vuoti d’aria nel tubo. Per prima cosa si mette la placchetta che si vuole usare, si riempie il tubo con la pasta, si tira su il ferretto centrale e poi si avvita a chiudere.

-Adesso teniamo in posizione verticale la sparabiscotti, attaccata alla teglia, un clic deciso e poi tirare su. Volevo fare delle foto decenti con l’autoscatto, ma di decente in queste c’è ben poco ;-|

-Consiglio di partire dall’esterno e così via fino a riempire tutta la teglia, dove chiaramente di biscotti ne vengono ben pochi perchè la “testa” della sparabiscotti è largha, partire dall’esterno aiuta a regolarsi… e comunque armatevi di tante teglie!
-Durante l’utilizzo si possono cambiare le placchette tranquillamente, facendo così biscotti di tutte le forme.
-Come notate dalle foto è del tutto normale che i biscotti si afflosciano in cottura, dunque non vi allarmate!
-La frolla montata la potete aromatizzare anche con spezie, essenze o cacao in polvere.
Si cuociono in forno caldo a 180° per una decina di minuti circa, quando vedete che la base è dorata sono pronti.
Staccarli dalla teglia con una paletta e fare raffreddare.

Ho fotografato le varie forme e come escono fuori i biscotti.

Questa sparabiscotti me l’ha regalata mia cognata e l’aveva comprata al Lidl, è di plastica e funziona benissimo, ma se la volete più professional si trova anche in acciaio. Non so se si trovino a parte le placchette con i vari disegni, per esempio nella mia c’è l’alberello di Natale, ma sarebbe carino se si trovasse qualcos’altro.

Credo che non ci sia altro da dire sull’utilizzo, alla fine è davvero semplice e il segreto della riuscita sta nell’impasto. Se volete fare domande sono come sempre a vostra disposizione ;-)

Spero di esservi stata utile!!!

123 comments

  1. michela says:

    perchè quanto uso la sparabiscotti,non riesco a fare bene le forme come devo fare?l’impasto mi rimane tutto appiccicato alla spara biscotti….grz,stò notando che nella teglia non ci aggiungete nulla ne cartsa forno e ne burro…come mai?

    • Lisa says:

      Ciao, perchè non va unta. Se tu la ungi il biscotto si stacca quando lo vai a sparare… invece deve “incollarsi” alla teglia per poter passare al successivo. L’impasto è sempre burroso dunque non occorre ungerla, si staccano benissimo da cotti. Questo è già un motivo poi ci sono anche tante ricette inadatte in giro, se vuoi provare questa, funziona.

  2. Monica says:

    Ciao! Anche a me hanno regalato la sparabiscotti. Solo una volta ho provato a farli: erano buoni ma inpresentabili purtroppo… stasera proverò a fare la tua ricetta seguendo i tuoi suggerimenti. Mi puoi dire per favore quanti biscotti usciranno circa ? Ti ringrazio. Ciao

    • Lisa says:

      Devono diventare dorati sui bordi, io alcuni li ho fatti cuocere troppo come vedi dalle foto ;-p
      Ho un forno a gas, li cuocio a 180° come quasi tutto quello che faccio, sennò mi si brucia tutto, appunto. Dunque nn so darti il tempo, basandosi sul colore non ci sono problemi, appena si tirano fuori sono “morbidini” poi si seccano con l’aria dopo qualche minuto ;-)
      Ciao!

  3. Barbara says:

    Come nai ho difficoltà con la sparabiscotti? Non riesco mai a ricreare le forme, ci ho provato anche oggi ma mi sono usciti biscotti impresentabile.

    • Lisa says:

      mmm dovresti essere un pò più precisa, hai seguito la ricetta alla lettera? hai sparato i biscotti direttamente sulla teglia? è difficile dirti dove “sbagli” se nn mi dici come procedi! ;-)

  4. Natascia says:

    Ciao, oggi vorrei provare a fare i biscotti con la spara biscotti, ma vorrei fare qualcosa usando anche il cioccolato.. puoi dirmi come modificare la ricetta? Grazie!!

    • Lisa says:

      Ciao, l’unica cosa che ti posso consigliare è di sostituire una parte di farina con il cacao amaro, tipo un 25/30 g
      Sennò li puoi tuffare nel cioccolato fuso x metà una volta freddi e così sono eccezionali! ;-)

  5. Elena says:

    Ciao, io l’ho usato ieri sera ma… un disastro; a parte che ho usato un altro tipo di impasto. Non sapevo che bisogna usare un impasto particolare.
    due domandine: dopo che si e’ “sparato” il biscotto, bisogna tirare su lo stantuffo?
    sulle istruzioni c’e’ scritto di schiacciare il gancio (quello d’acciaio laterale) per tirare su lo stantuffo.. a cosa serve tirare su lo stantuffo? (in ogni caso, il mio gancio e’ durissimo) Uffi… volevo tanto usarlo sto coso :) grazie a tutti

    • Lisa says:

      Oddio si, serve un impasto particolare altrimenti non si stacca dalla sparabiscotti.
      Non si deve tirare su lo stantuffo, quello serve a fare scendere l’impasto, devi sparare e alzare velocemente verso di te l’attrezzo.
      Lo stantuffo se è quello che penso serve solo tirarlo su in fase di riempimento del tubo con l’impasto. E’ duro perchè la stecca interna è fatta a seghetto, devi tirare su premendo il gancetto a lato di metallo, che hanno le sparabiscotti, più o meno sono tutte uguali.
      Ciao ;-)

  6. Laura says:

    Finalmente delle istruzioni chiare e perfino corredate da fotografie, per questo attrezzo che pensavo inutilizzabile. Spero di riuscire a fare un impasto compatibile con la Dieta “Zona”.
    Grazie infinite.
    Laura

  7. katia says:

    Oh finalmente dopo due anni che tenevo la sparabiscotti dentro la madia con questa ricetta sono riuscita ad usarla e ho provato tutti i tipi di dischetto….sono venuti perfetti, grazie a te che hai avuto l’idea di mettere il procedimento giusto sul web….già che ci sono ti chiedo anche se avresti qualche altra ricettina per usare questa sparabiscotti…grazie mille…Katia

    • Lisa says:

      Bene sono felice! ;-) Al momento non ho sperimentato altro, avevo fatto questa ricetta http://www.incucinaconme.com/blog/2012/01/22/biscotti-allolio-al-profumo-di-limone/ dicendo che appunto sul blog che l’aveva realizzata erano riusciti ad usarla con la sparabiscotti ed eran venuti bene, ma a me nn rimanevano attaccati alla teglia! Se vuoi tentare ;-p Comunque alla ricetta di base puoi aggiungere in sostituzione ad una percentuale di farina; cacao, farina di mandorle, aromi diversi all’interno… insomma così da avere biscottini diversi con un unico impasto! Ciao! ;-)

    • Lisa says:

      mmm nn credo si riescano a fare le forme, perchè gli stampi non hanno fori uniti e la pasta non si attaccherebbe… nn so se mi spiego.. però non si sa mai, si può sempre provare…

  8. Elisabetta says:

    Ho provato la tua ricetta avendo comperato anch’io la sparabiscotti della Lidl. Fenomenale!! Sia la pistola che, soprattutto, la tua ricetta e le tue istruzioni.
    Mi sono venuti dei bellissimi e buonissimi biscotti. E al primo colpo!! Nessuno credeva che fossero opera mia. Pensavano che fossero di pasticceria. Non so come ringraziarti. Ti consulterò per altre ricette. Grazie, grazie, grazie :)

  9. Raffaella says:

    Ciao Lisa, finalmente ieri ho acquistato la mia pistola sparabiscotti, è della Zenker, l’ho pagata meno di 10 Euro e credo (anzi, mi auguro) che farà il suo dovere!
    Cercando in rete qualche ricetta collaudata ho trovato subito la tua, l’ho appuntata sul ricettario della sparabiscotti e… spero di poterti mostrare presto il risultato!
    Ciao e a presto! ^_^

  10. Barbara says:

    Ciao Lisa l’altro giorno cercavo una ricetta x fare biscotti con mia bimba di 2 anni e mezzo e ho trovato una ricetta ,però in fondo c’era scritto x sparabiscotti,non sapendo come è fatto questo strano arnese,ho provato fare con quello che io pensavo fosse x decorare le torte e mai utilizzato (comprato con una rivista)ma purtroppo impasto era troppo duro,e x farli a mano troppo friabile…ho fatto le palline e poi schiacciato.dopo sono andata sbirciare in web e ho scoperto che il mio arnese èSPARABISCOTTI!…non capisco solo come mai la ricetta x sparabiscotti non ha funzionato…..300g di farina 00
    200 di farina di riso
    2 cucchiai di caccao
    150 di zucchero
    1 uovo
    100ml di latte
    mezza presina di lievito x dolci…

    • Lisa says:

      Ciao, uhmmm… intanto direi che c’è sicuramente poco burro per così tanta farina… forse il latte “disturba”… di più non saprei cosa dirti e nemmeno le dosi, è difficile trovare ricette adatte alla sparabiscotti. Se usi la mia ricetta e segui attentamente i passaggi non puoi sbagliare, come vedi l’hanno provata in molti e si son trovati tutti bene, ti posso solo dire di provare con questa! ;-)

  11. luisa says:

    La mia prima esperienza con la sparabiscotti è stata deludente…. ora ci riprovo con la tua. Grazie! Ti farò sapere! :))

    • Lisa says:

      Io direi di no, puoi provare, se ne trovi una con il fondo liscio ma mi da idea che non attacca e cmq la maggior parte hanno tutte quei piccoli rilievi…

  12. Marianna says:

    sono anni che ho una sparabiscotti marcato inutilizzata. sempre considerata inutile ma voglio provare la tua ricetta perchè i biscottini sono sempre una grande soddisfazione. grazie per i tuoi consigli così precisi

  13. Susanna says:

    ciao, dopo due esperienze negativissime con la sparabiscotti, oggi, attirata dalla televendita di una sparabiscotti sul canale QVC del digitale terrestre, ho deciso di riprovarci però mi sono detta: ora cerchiamo una ricetta valida prima di buttar via di nuovo l’impasto :) sono finita sul tuo sito e ho appena provato…ho la seconda teglia in forno! che dire…grazie grazie grazie! hai salvato una sparabiscotti dal finire nella spazzatura oggi stesso :)) ciao!!

  14. stefania says:

    abbonandomi ad una raccolta de agostini, ho avuto in regalo una sparabiscotti e mi sono ricordata che tempo fa avevo letto questo post, l’ho cercato e ci ho provato. niente, la frolla non mi è venuta bene e quindi non era giusta per “spararla”. forse qualcosa è andato storto nel dosaggio degli ingredienti (rapporto burro/farina) oppure il burro non era abbastanza morbido. comunque, il risultato è stato quello di una normale frolla che ovviamente non poteva andare sprecato, quindi ci ho fatto comunque dei biscottini con varie formine, buonissimi. ma ho tutta l’intenzione di riprovarci, ci tengo troppo ad usare questo bellissimo strumento! (a saperlo usare!!!)

    • Lisa says:

      ;-/ mi spiace, le dosi ti garantisco sono perfette, se mi dici il burro non era abbastanza morbido mi viene un dubbio… deve essere morbidissimo per essere montato con le fruste, ma d’altra parte se non era morbido come hai fatto a montarlo???

  15. elena says:

    che bello, finalmente posso provare ad usare sto coso!! ne ho addirittura 2 a casa e l’ho sempre usato (con pessimi risultati) solo con il beccuccio per fare i ciuffetti di panna montata! vediamo cosa riesco a fare! grazie!!

  16. Tiziana says:

    Ciao :-) oggi provo a fare la tua ricetta visto che la precedente esperienza è stata negativa, vorrei solo sapere se il burro lo lavoro a temperatura ambiente o lo sciolgo al microonde?? e poi un’altra domanda, posso mettere tutto nell’impastatrice?? Grazie mille :-)

    • Lisa says:

      Ciao, non sciogliere assolutamente il burro! deve essere morbido “sciolto” a temperatura ambiente, non liquido! Certo che puoi usare l’impastatrice, ma rispettando l’ordine degli ingredienti e le modalità!

  17. valeria27 says:

    Ciao Lisa..anche io l’altro gg ho provato lamia nuova spara biscotti…però non sapendo come funzionava sono capitata nel tuo sito, ti ringranzio per i dettagli passo dopo passo….l’unica cosa è che con alcuni dischi l’impasto rimaneva attaccato alla pistola..,però c’è anche da dire che io ho usato la mia ricetta dei biscotti al burro….la prossima volta proverò ad usare la tua…grazie

  18. Francesca says:

    Anch’io ho comprato lo spara biscotti alla Lidl un pò di tempo fa…ma ora si avvicina il Natale e per me…vuol dire biscotti!!! :-)
    Proverò di sicuro la tua ricettina con il mio bambino.
    Per la cottura è meglio usare forno ventilato o normale? Grazie!!

    • Lisa says:

      eh io ho il forno a gas! ti so aiutare poco su questo punto, cmq credo che normalmente chi ha il forno elettrico cuocia ventilato solo cose che devono asciugare bene tipo le meringhe no??? ;-) dunque credo che vada bene statico…

      • Francesca says:

        Fatti! un vero successo! Credo sia la frolla più buona che abbia mai fatto!…è bella burrosa e “sabbiosa” proprio come quella dei biscotti di pasticceria! Non avendo limoni l’ho aromatizzata con della buccia di mandarino ma devo dire che gli dava un gusto davvero buono! Ho fatto degli alberelli decorati poi dal mio bimbo con le codette colorate e degli “occhi di bue” con la marmellata….una delizia! I primi alberelli mi son venuti un pò “obesi” ma al terzo biscotto ho capito che è una questione di “posiziona-spara-sposta”…Peccato solo che ne son venuti pochini! Domenica li rifaccio con doppia dose di pasta!…Che dire…sparabiscotti I <3 you!

  19. valeria27 says:

    ciao lisa…..allora ho provato la tua ricetta….i biscotti sono venuti benissimo….ho capito perchè l’impasto rimane attaccato…..praticamente l’impasto non deve riposare….nel senso che io ho fatto le prime 2 teglie e poi ho aspettato che si cucinavano per poter utilizzare gli stessi tegami….!! secondo me l’errore è questo.!! per quanato riguarda il forno…io uso il ventilato….! i bisctti sono ottimi…grazie ancora

  20. Alessia 80 says:

    CIAO,non avevo mai usato la sparabiscotti,ho provato la tua ricetta e sono rimasta estasiata dalla velocità di esecuzione e dal gusto eccezionale dei biscotti.Da oggi non posso più fare a meno della sparabiscotti!!!!Grazie mille

  21. Francesca says:

    Premetto che non sono un amante nel fare i biscotti, ma siccome ho trovato in allegato ad una rivista lo sparabiscotti oggi mi sono decisa a provarlo per la prima volta. Ho seguito la ricetta e le indicazioni sopra indicate,e devo dire…esperimento riuscito subito al primo colpo. Ho diviso l’impasto aromatizzandolo con ingredienti diversi; al cacao, alla cannella, alle noci, e mi ritengo soddisfatta dei risultati. Pertanto ritengo doveroso ringraziare Lisa per queste belle spiegazioni e soprattutto per la ricetta dell’impasto che é la prima che uso e che non cambieró, visto che ha funzionato.Li proporró anche nel mio B&B. Forse c’é un neo nei miei biscotti:mio marito dice che sono troppo friabili, xò buoni. Perché? GrazieLisa

  22. Milena says:

    Ciao, stasera ho usato, x la prima volta, la biscopistola.. ho usato la tua ricetta, perfetti, friabili, decisamente belli e buoni.. complimenti!!

  23. Omar says:

    Ciao e auguri.
    Mia moglie mi ha regalato una sparabiscotti per Natale.
    L’ho già provata due volte e sono venuti uno spettacolo. La forma più bella è quella a margherita.
    Ottima ricetta.

  24. Elena says:

    Ciao, è già un po di tempo che ho la sparabiscotti e questa tua ricetta mi ha fatto venir voglia di provarla!! Ti volevo solo chiedere una cosa, posso usare anche le teglie antiaderenti o solo quelle in alluminio? Grazie!

    • Lisa says:

      Ciao! Teglie antiaderenti assolutamente no! perchè l’impasto non attacca, rimarrebbe appiccicato alla sparabiscotti! vietate come la carta da forno! ;-)

  25. mik says:

    Ciao Lisa,
    ho provato la tua ricetta ed è semplicemente fantastica! I biscotti sono friabili e soprattutto bellissimi. La mia sparabiscotti è Marcato e ha due livelli di grandezza e la tua ricetta è perfetta per la grandezza 1, perchè poi crescono un pochino in forno.
    Volevo dirti che mia sorella ha sostituito il burro con la margarina vallè e le sono venuti benissimo ugualmente.

    Grazie e complimenti :))

  26. Pyna says:

    Ciao! Oggi ho ricevuto in omaggio la sparabiscotti con una collezione de agostini e vorrei tanto provarla! Avrei delle domande:
    – l’impasto dei biscotti va fatta riposare in frigo come la pasta frolla ad esempio?;
    – non avendo lo zucchero a velo, posso sostistuirlo con lo zucchero normale?
    Grazie!!!!!

    • Lisa says:

      Ciao! NO l’impasta va usato subitissimo! Lo zucchero puoi usarlo anche di canna (come faccio io) basta che lo frulli con un macina caffè o un mixer…

  27. Valentina says:

    Dopo tanto mi sono decisa a comprare la sparabiscotti, oggi ho voluto provare la tua ricetta, divini. Da oggi la sparabiscotti è diventata la mia migliore amica.

  28. MLuisa says:

    Ciao!
    Ho già provato più volte l’impasto e la sparabiscotti, tutte le volte il risultato è una meraviglia!!! Tempo fa avevo regalato lo stesso arnese a mia madre, ma la ricetta indicata sulla scatola non era per niente buona! Le mdosi che hai indicato tu sono proprio perfette, mi sbizarrisco ogni volta aggiungendo svariati decori.
    Grazie e tanti complimenti per il tuo blog!!

  29. naide says:

    ho una sparabiscotti comperata da mio figlio negli stati uniti, senza spiegazioni, ma con una trovata appunto in un sito specifico ho provato 4 volte. Sempre la solita non escono, non tutto il biscotto, solo un piccolo mucchietto di impasto pur usando il fondo di acciaio. Sai darmi un consiglio? Grazie Naix

    • Lisa says:

      Ma hai provato questa ricetta??? perchè fino ad ora è riuscita a molti… l’impasto è fondamentale! dammi qualche informazione di più su come procedi che magari capisco se c’è qualcosa che non va! ;-)

    • Lisa says:

      Ciao, no per ora nn ho ancora sperimentato altre!!! Ma se lo farò la troverai prima o poi! Comunque per il cacao, puoi tranquillamente sostituire una parte di farina. ;-)

  30. Maria Luisa says:

    Sono passata per caso su questo sito e…mi avete fatto venire la voglia di comprare la spara biscotti!!! :) spero di riuscire a farli!!!

  31. Maria Luisa says:

    un disastro!!! Non usciva la pasta dalla spara biscotti…quando sono riuscita a farla uscire le forme erano orribili!!! ho seguito alla lettera la ricetta!! :( forse troppo alla lettera…la pasta era molle..forse avrei dovuto aggiungere un pò di farina , invece mi sono spazientita e ho gettato tutto :(

        • Lisa says:

          la consistenza deve essere come quando fai una crema al burro, hai presente burro più zucchero insieme? esattamente così, non molla, assolutamente modellabile, deve mantere la posizione in cui la metti… cmq a meno che non hai sciolto il burro, con questa ricetta riescono perfettamente… le dosi come puoi vedere dai commenti sono collaudatissime! ;-)

  32. Valentina says:

    ciao! io ho comprato la sparabiscotti della tescoma..ieri ho provato a farli con la ricetta che stava all’interno della confezione, ma non sono venuti (pero avevo messo la carta forno!) Ora provo a farli con la tua ricetta, speriamo bene!

  33. Elisabetta says:

    Cara Lisa, ti ho già scritto ad ottobre quando ho comperato la sparabiscotti e ho provato la tua favolosa ricetta.
    Ogni volta è un successone!! :)
    Volevo però chiederti adesso se la posso usare con la farina di mais, per fare i biscottini al mais e se posso tenere gli stessi quantitativi di tutti gli ingredienti, sostituendo solo alla farina “normale” quella di mais.
    Grazie e buona giornata <3

    • Lisa says:

      Ciao! ;-)
      Purtroppo non penso che verrebbero… puoi sostituirne una parte usando il fioretto di mais che è quella farina finissima e allora forse si, ma non ho mai provato…tutta farina di mais credo che si “sgranelli” ;-(

  34. Petitelise says:

    Grazie della ricetta e delle indicazioni sono perfette.l’unica cosa che non va e’che in cottura si sono schiacciati perdendo un po’ la forma,forse con meno burro migliorerebbero.?,!,,,

    • Lisa says:

      Ciao, non penso… ma se vuoi provare! è normale che si schiacciano, l’ho scritto nel procedimento, però non perdono la forma vengono come devono… Se rimanessero come sono quando li formi di alcune figure non si attaccherebbero nemmeno i pezzi tra di loro!

  35. Cristina says:

    Ho la sparabiscotti,da anni conservata nel cassetto perchè il primo tentativo è fallito miseramente,ora vedo tutti questi bellissimi risultati e….domani li provo con questa ricetta,farò sapere!!!!

  36. Cristina says:

    uauhhh!!!i biscottini sono pronti ,bellissimi e buonissimi, tutti decorati con il cioccolato , alcuni con la marmellata e altri con la granella di zucchero,tutto è andato per il meglio , nel mio forno 10 minuti a 160°,statico.Grazie a presto ,con calma guarderò il tuo blog per altre ricette,ciao
    Cristina

  37. federica says:

    ciao:-) il mio primo tentativo è fallito, ci riprovero cn la tua ricetta. Volevo chiederti pero per quanto tempo fai riposare la pasta prima di iniziare ad usare la sparabiscotti…grazie:-)

    • Lisa says:

      ciao! la uso subito non deve riposare, sennò o rischia di sciogliersi o di indurirsi a seconda se caldo o freddo… appena pronta la usi!

  38. Francesca says:

    Ciao, ho letto tantissimi forum sulla sparabiscotti, compreso il tuo per capire tutto quello che era necessario fare per non rimanere delusi dal nostro simpatico attrezzino e la prima ricetta che ho provato è molto simile alla tua, ma senza il lievito…
    1 uovo intero, 170gr burro, 85gr zucchero a velo, 170gr farina 00, 100gr farina manitoba, 1 cucchiaino di estratto di vaniglia o semini di 1/2 bacca di vaniglia
    il procedimento è identico al tuo…unica accortezza è che quando vedo che l’impasto è troppo mollo lo metto un pochino in frigo, il tempo giusto per renderlo accettabile per inserirlo nella sparabiscotti.
    Mi sono segnata la tua ricetta e stasera la proverò…e ti farò sapere!!
    Grazie di tutti i tuoi preziosissimi consigli che sono stati mooolto utili per non lanciare la sparabiscotti dalla finestra!

  39. Valentina says:

    ciao!
    ho fatto diversi esperimenti con la sparabiscotti, tutti riusciti benissimo. se posso dare un piccolo consiglio: io ho provato a sostituire quasi un terzo del burro con della ricotta e sono venuti buonissimi. il quantitativo di burro nei biscotti è abbastanza da non farli attaccare alla teglia ed avere quel gusto “burroso”, ma la ricotta li rende ancora più morbidi. provare per credere!

  40. Linda says:

    Ciao Lisa..bene cercavo proprio una ricetta per poter riuscire a fare i biscotti con la sparabiscotti, ho anche io quella che hai tu..ma davvero vengono così belli??ma quanti click fai fare per ottenere tale risultato??pensa che ho pensato che i dischetti servissero solo per decorare ;-)poiché l’ho provata ieri..ma un disastro non si staccava la pasta dalla sparabiscotti, ho dovuto tagliarla io con il coltello..(biscotti al miele e farro, sono venuti buonissimi ma non certo carini..;-) diciamo simili ai brutti ma buoni…;-))però non ho usato ne burro né olio poiché sono due alimenti che cerco di evitare quanto più possibile proverò con questa ricetta.. perché , i biscotti sono venuti buonissimi ma non ho potuto usare le forme..:-( se per caso trovi una ricetta che non prevede l’utilizzo di burro e olio e che funzioni, fammi sapere..;-)come conservi poi i biscotti??quanto ti durano?? grazie ancora, ti farò sapere se riesco anch’io a farla funzionare con la tua ricetta…;-)

    • Lisa says:

      Ciao! Se riesci a non mangiarli prima durano quanto vuoi! Basta metterli in una scatola sigillata, di metallo o nei contenitori di plastica con il coperchio.
      Ricette senza grassi la vedo dura, ha bisogno di un impasto unto che si stacchi dalla sparabiscotti…
      Io faccio un solo clic! al massimo ne puoi fare due, diventano un pò più cicciocciotti ma tendo anche a sformare il disegno.
      Se mai troverò una ricetta ti faccio sapere! A presto! ;-)

  41. naty says:

    Ciao ho usato la tua ricetta x preparare i dolci con la sparabiscotti ma purtroppo il risultato è alquanto disastroso….nn mi si staccavano dalla sparabiscotti…il problema può essere ke oggi fa un po’ caldo e l’impasto risultava abbastanza morbido

    • Lisa says:

      Se mi dici che era troppo morbido, non so, la consistenza deve essere comunque modellabile del tipo che se prendi l’impasto con un cucchiaio se ti fa le punte e le mantiene è ok, se cade vuol dire che è proprio mollo.Il burro deve essere morbido cremoso non sciolto e appena fai l’impasto lo devi usare, se aspetti e lo lasci a temperatura ambiente anche solo per un pò allora con il caldo ci sta che si sciolga!

    • Lisa says:

      Ma guarda la mia viene dal Lidl, non credo sia made in Italy ora non la ho con me, credo sia made in Germany. Comunque io in qualche negozio qui l’ho vista nonostante abito in una piccola città…

  42. daniela says:

    Ciao, ho seguito alla lettera la tua ricetta ma il problema è che non sempre si staccano dalla pistola o meglio non si attaccano alla teglia, probabilmente
    si riscalda troppo l impasto o la taglia non deve essere unta, grazie ciao

    • Lisa says:

      Ciao, la teglia non deve assolutamente essere unta, c’è scritto nel post che non si deve usare neppure la carta da forno, ci vuole per un migliore risultato una teglia di alluminio, non antiaderente!

  43. Antonella says:

    Ho comprato anch’io la sparabiscotti della lidl è ho usato la tua ricetta ma purtroppo l’impasto e venuto troppo molle sarà stato che ho usato la margarina oppure la planetaria

    • Lisa says:

      mmmmm credo più la margarina, io personalmente non l’ho mai usata per questa preparazione ma che ricordo è molto più “scioglievole” del burro. La planetaria non penso perchè bisogna fare un impasto bello montato anche se io uso le fruste a mano ma solo perchè non ho la planetaria!
      L’unico trucchetto che si poteva provare era di rimetterlo nel frigo un attimo quanto basta a far risolidificare la margarina. Tipo in estate quando li fa, appena pronto l’impasto va subito “sparato”.

  44. eleonora says:

    ciao e grazie per la ricetta! la proverò appena possibile! volevo chiederti, se voglio mettere un po di amrmellata o l’amarena al centro, le metto dopo che sono cotti? ma non si stacca e cade poi l’amarena? grazie!

    • Lisa says:

      Ciao! No, devi farlo prima di cuocerli. Devi usare una forma che sia piuttosto chiusa al centro (tipo il fiore) e mettere un goccio di marmellata o l’amarena al centro, anche se quando spari c’è il buchino non ti preoccupare, magari il biscotto si sporca leggermente di amrmellata sotto ma in genere gonfia subito e dunque si chiude lasciando la marmellata sopra.

Lascia un commento