Biscotti alla Lavanda

Lavanda biscotti

Non avrei mai pensato che un giorno avrei fatto dei biscotti alla lavanda, forse perchè mi mancava la materia prima. Se non si hanno dei fiori biologici al 100% secondo me è meglio evitare di usarli.

Poi un giorno come per magia a casa ne sono arrivati una vagonata e allora eccoci qua, con il timore di esagerare nella quantità, non avendola mai usata, bè recita il detto: “Sbagliando si impara” e in tutti i campi aggiungerei.

Ho cercato su Pinterest qualche ricetta e poi sono comprasi questi lavender shortbread che mi sembravano fare proprio al caso mio. Ho modificato la quantità di farina rispetto alla ricetta originale, per cercare di diminuire un pochino la percentuale del burro, ho detto un pochino è, non del tutto!

Biscotti alla lavanda C

 Ingredienti:

200g farina 00

100g burro

75g zucchero di canna

1 uovo

un cucchiaio e mezzo di fiori di lavanda

un pizzico di vaniglia in polvere

un pizzico di sale

 

In un mixer versare la farina, lo zucchero, la vaniglia, il sale e il burro freddo tagliato a cubetti.

Unire anche la lavanda ed avviare il mixer fino ad ottenere un impasto sabbioso.

A questo punto unire l’uovo leggermente sbattuto, versare sulla spianatoia ed amalgamare bene il tutto e molto velocemente fino a formare un panetto.

Mettere in frigo per almeno mezz’ora.

Riprendere l’impasto, infarinare bene la spianatoia e stendere nello spessore di circa mezzo centimetro o poco più.

Ricavare con un tagliapasta tondo smerlato i biscotti e se volete, decorare con qualche scritta o pressando qualche rametto di lavanda sull’impasto a mò di timbro.

Disporre i biscotti su di una teglia rivestita di carta da forno e mettere in frigo. Questo passaggio serve per far si che l’impasto non perda troppo la forma e le scritte per via della lavorazione prolungata dei biscotti.

Nel frattempo riscaldare il forno a 170°, una volta pronto infornare i biscotti.

Cuocere per una decina di minuti o comunque fino a quando i biscotti saranno dorati.

Sfornare e fare raffreddare su di una gratella.

Deliziosi da gustare così al naturale in un momento di pausa oppure resi speciali da una spalmata di caramello al burro salato. Anche se non ho provato li vedo bene pure con una glassa al limone, da preparare semplicemente con un paio di cucchiai di zucchero di canna macinato a velo e qualche goccia di succo di limone.

Potrà sembrare strano, visto che sono dolci e pure burrosi ma io li trovo anche digestivi… O.o

Voi li avete mai preparati? Se si, mi piacerebbe avere anche la vostra ricetta da provare altrimenti ditemi che ne pensate!

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Biscotti
post piu' vecchi
post piu' recenti

2 Comments

  • Reply
    Francesca P.
    22 ottobre 2015 at 16:03

    Da tanto non gironzolavo nel tuo blog e… quante cose belle trovo! La lavanda nei biscotti per me è una coccola emotiva, quando sento forte la nostalgia della Provenza stendo la frolla, spargo fiorellini viola e… viaggio! :-)

    • Reply
      Lisa
      22 ottobre 2015 at 22:03

      Awwww prima o poi anche io andró!!! ;-)

    Leave a Reply